nelle Sezioni Classifiche e Photogallery:

Podistica non competitiva di Ferragosto - Rasai

 

Ivan Basso e Emanuela Zaetta i primi a Rasai

 

classifiche

foto

Pedonata di San Rocco - Prapavei di Sedico

 

Mirko Signorotto rimonta Italo Cassol e vince a Prapavei
173 al via, Claudia Moro la prima donna

 

classifiche

foto

Marcia Luigi Barbana - Laste

 

In 475 al via della classicissima di Ferragosto
Vincono Mauro Rasom e Sara Della Coletta

 

classifiche

foto

Giro del Lago di Alleghe

 

Mihail Sirbu e Federica Dal Ri dominano la notturna attorno al lago

 

classifiche (da www.cronoagordino.it)

 

El Siro de Pianozes - Zuel

 

315 podisti per la quarantaquattresima edizione, successi per Luca Solone e Federica Verdoya

 

classifiche (da www.sestierezuel.blogspot.com)

 

Giro dei 5 Pont - Rocca di Arsiè

 

Rientro vincente per Claudio Cassi che domina il Giro dei 5 Pont
Successo al femminile per Fabia Gallina

 

classifiche

foto

Giro Podistico di Falcade

 

In 600 al via, vincono Mirko Signorotto e Elisa Bortoli

 

classifiche (da www.radiopiu.net)

 

Melerissima - Melere

 

Simone Gobbo e Silvia Gavarretti si aggiudicano la quarantesima Melerissima

 

classifiche

Al Giro de Andrelonc - Podenzoi

 

Giuliano De Biasi e Patrizia Zanetti i vincitori a Podenzoi
Il Trofeo Franco Mezzavilla va allo stesso De Biasi e Stefania Satini

 

classifiche gara (da www.dolomitiming.it)

classifiche Trofeo (da www.dolomitiming.it)

Coron coi Danbrer - Vallada Agordina

 

Un super Lorenzo Cagnati fa sua la seconda Coron coi Danbrer
Quasi 150 al via, tra le donne vince Chiara Lamberti

 

classifiche

foto

Corsa di San Lorenzo - Sottocastello di Cadore

 

Nella splendida cornice del lago di Centro Cadore una novità inserita all'interno della sagra di San Lorenzo_ una podistica con partenza dallo chalet Miralago ed arrivo in centro a Sottocastello.
Percorso sul lungolago compresa la mitica diga, il tutto in soli 3.200 metri con gli ultimi 1500 in salita costante.
Apripista di eccezione l'azzurro Mirko Tabacchi, fresco reduce dall'europeo di Glasgow.
Una settantina di concorrenti per una corsa ripristinata dal 1955, Mirko Da Vià e Martina Festini Purlan ad imporsi con tempi di rilievo. Sotto i 14 anni Mirta Gerardini e Cristian Da Pra.

 

classifiche

 

Alpago Sky Super 3 - Lamosano di Chies d'Alpago

 

Il trentino del Primiero Enrico Loss e la bellunese Stefania Zanon firmano la sesta edizione di Alpago Sky Super 3, la a sky race che a Chies vuole onorare la memoria di Maudi De March, David Cecchin e Andrea Zanon, i tre ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Monte Cridola il 10 agosto del 2012. Dall'anno successivo, 2013, si corre sui sentieri dell'Alpago, e in particolare su quelli che salgono e scendono dal monte Venàl, per condividere il ricordo, la fatica, il piacere di correre in montagna. In maniera intensa e sobria. Venerdì 10 agosto a Chies sono sono partiti in 117 (arrivati in particolare da tutto il Triveneto ma anche da altre regioni d'Italia) per affrontare una gara spettacolare e tecnica, su un tracciato di 18,8 chilometri e 3.626 metri di dislivello (1.850 quelli positivi) con partenza da Lamosano e arrivo a Chies e con il monte Venàl (2.212 metri di altitudine) a fare da “tetto” e “arbitro” della corsa.
La gara, come consuetudine, è stata di livello tecnico molto buono. Il più veloce di tutti è stato Enrico Loss, classe 1997, azzurro dello sci alpinismo (proprio sulle montagne dell'Alpago aveva vinta nell'inverno del 2017 una medaglia di bronzo ai Mondiali Juniores), atleta che lo scorso anno e due stagioni fa era salito sul secondo e sul terzo gradino del podio dell'Alpago Sky Super 3. Questa volta, finalmente, la vittoria. Il successo è arrivato al termine di una gara accorta che prima, lungo la salita verso il Venàl, lo ha visto contenere a una ventina di secondi il distacco dal friuliano Tiziano Moia (poi saltato a causa dei crampi), e poi lo ha visto scendere con grande sicurezza verso l'approdo finale di Chies dove ha fermato le lancette del cronometro sul tempo di 2h09'11”.
In seconda posizione si è classificato, con il tempo di 2h12'20”, un altre trentino, Francesco Baldessari, già secondo lo scorso anno. A completare il podio un atleta di casa, l'alpagoto Gianpietro Barattin, vincitore delle ultime due edizioni e recordman dell'evento (2h'07'18”, fatto registrare lo scorso anno).
Tra le donne il successo è andato alla bellunese, con un passato di ottimo livello nello sci alpinismo, Stefania Zanon. Per Stefania, in testa dal primo all'ultimo metro, il successo non è mai stato in discussione. Per portare a termine la propria fatica ha impiegato 2h49'11”, lasciando la piazzata, Valentina Loss (sorella di Enrico), a 7'50”. Anche nella gara in rosa il podio è stato completato da un'atleta di casa, Roberta Dal Borgo (3h01'29”).

 

classifiche (da www.dolomitiski-alp.com)

classifiche passeggiata

 

da ti-comunicazione

 

Corsa di Sant’Osvaldo - Cima Sappada

 

È il tarvisiano Claudio Muller il vincitore della ventesima edizione della Corsa di Sant’Osvaldo, gara podistica proposta mercoledì 8 agosto a Cima Sappada (Udine) all’Atletica Sappada/Plodn Sui 5,79 chilometri dell’impegnativo tracciato sappadino, il fondista del Centro sportivo Carabinieri ha fermato le lancette del cronometro sul tempo di 19'45”, precedendo di 10” un compagno di squadra, il trentino Giovanni Caola. Sul terzo gradino del podio il trevigiano Mirko Signorotto, staccato di 24”.
Successo dei Carabinieri anche tra le donne (3,51 km): anche in questo caso a imporsi è stata un'atleta dello sci di fondo, la comeliana Virginia De Martin. In seconda e terza posizione rispettivamente Martina Festin Purlan e Silvia Vecellio.

 

classifiche

 

da ti-comunicazione

 

 

I risultati precedenti nelle sezioni Classifiche e Photogallery

 

photogallery 2018

photogallery 2017

photogallery 2016

 

classifiche 2018

classifiche 2017

classifiche 2016

classifiche 2015

classifiche 2014

classifiche 2013

classifiche 2012

classifiche 2011

classifiche 2010

classifiche 2009

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic