nelle Sezioni Classifiche e Photogallery:

Transcimetta Trail - Seren del Grappa

 

Lucio Fregona e Emanuela Zaetta davanti a tutti nella Trancimetta

 

classifiche (da www.sportdolomiti.it)

Crono Rifugio Settimo Alpini - Memorial Giuseppe Pierantoni - Casere Bortot

 

Di corsa in memoria di Giuseppe
La cronoscalata del Settimo Alpini ritorna con le vittorie di Daniele De Colò e Stefania Satini

 

classifiche

foto

Vertical Run - San Vito di Cadore

 

Manuel Da Col e Cecilia De Filippo vincono la Vertical Run sul percorso ridotto

 

classifiche (da www.dolomitiming.it)

4 Passi sotto le Stelle - Cavarzano

 

Ruggero Berolo e Sara Mazzucco volano nella serale di Cavarzano
1325 partecipanti al via

 

classifiche

2 foto

StracaPolpet - Polpet

 

In 41 sfidano la pioggia presentandosi al via di Polpet
nette vittorie per Filippo Barizza e Anna Ferrazza

 

classifiche

foto

Misurina Sky Marathon - Cadini Skyrace

 

Questa mattina dalle sponde del lago di Misurina hanno preso il via 250 atleti alle due gare inserite nel programma della Tre Cime Experience by Scarpa. Purtroppo le nuvole basse non hanno lasciato ammirare le maestose pareti delle Tre Cime di Lavaredo. Sono state proprio le Tre Cime di Lavaredo e i Cadini di Misurina il teatro naturale “nascosto” di questo weekend dedicato alla corsa a fil di cielo.
Le due gare in programma, la Misurina Sky Marathon, e la Cadini Sky Race, hanno subito alcune modifiche ai tracciati che non hanno permesso di percorrere i sentieri più esposti dei Cadini, modifiche dettate dalla situazione meteorologica avversa. La perturbazione che sta interessando le montagne che si affacciano sul lago di Misurina, ha lasciato ben poche possibilità agli organizzatori di correre lungo i percorsi originali. I responsabili della sicurezza, sabato pomeriggio, una volta presa la decisione di accorciare i tracciati, hanno iniziato a ridisegnare i percorsi di gara.
Subito dopo la partenza, data a pochi metri dalle sponde del lago di Misurina, i ragazzi in lizza per la vittoria finale hanno preso l’iniziativa mettendosi in testa al lungo serpentone che saliva verso il Rifugio Città di Carpi. Gli atleti della gara più breve, Eddy Nani, Giorgio Dell’Osta e Marco Dalle Mole avevano iniziato ad avere un buon vantaggio sui loro diretti inseguitori. Nel gruppetto di testa anche Janata Milan e Daniel Jung e Pawel Krawczyk, in gara su tracciato lungo.
Nella gara più lunga, dopo il passaggio a Col de Varda, gli atleti hanno iniziano l’ascesa verso il Rifugio Auronzo per poi portarsi in forcella Lavaredo, e continuare la loro corsa verso il Rifugio Locatelli.
Janata Milan taglia il traguardo con il tempo di 4:00’39’’, in seconda posizione Daniel Jung. Jung ha fermato il cronometro in 4:06’44’’, mentre il podio è stato completato da Pawel Krawczyk in 4:07’13’’. In quarta e quinta posizione rispettivamente Simone Corsini e Manuel Gietl.
In campo femminile Elisabetta Mazzocco, rimanendo al comando per tutta la durata della gara, vince in completa solitudine con il tempo di 5:17’27’’. In seconda posizione si classifica Giulia Gallo. Il podio è completato da Cristiana Follador con il tempo di 5:34’35’’.
La Cadini Sky Race, gara più breve di 20 chilometri con 1000 metri di dislivello, partita con i colleghi della gara più lunga sempre dalle sponde del lago di Misurina, è stata dominata dal giovanissimo Eddy Nani con il tempo di 1:34’30’’. In seconda posizione Giorgio Dell’Osta in 1:35’42’’. Il podio è completato da Marco Dalle Molle.
Tra le donne è stata la portacolori del Team Scarpa Giulia Scardoni a vincere davanti a Barbara Giacomuzzi con in tempo di 2:02’26’’. Sul terzo gradino del podio è salita Federica Zuccollo. Kinga Pachura ed Elisa Zaratin sono rispettivamente quarta e quinta.

 

da Areaphoto Image & Comunication

 

classifiche (da www.tds-live.com)

 

Bibione is Surprising Run

 

Bibione applaude Lucio Sacchet, Fabrizio Pradetto e Silvia Gavarretti

 

comunicato

classifiche (da www.tds-live.com)

Sprint delle due Fontane - Faverga

 

Alessio Fontana e Anna Ferrazza vincono la cronoscalata sprint da Faverga a Cirvoi

 

classifiche (da www.sportdolomiti.it)

 

Auronzo Vertical Contest

 

Manuel Da Col vince per la terza volta consecutiva l’Auronzo Vertical Contest, in campo femminile è Cecilia De Filippo a salire sul gradino più alto del podio. Da Col si impone davanti a Enrico Bonatti e Cristian Sommariva. Nella gara in rosa, dietro alla De Filippo si classificano Francesca Scribani e Martina Valmassoi.
Come vuole la tradizione l’Auronzo Vertical Contest ha aperto ufficialmente il weekend di corse a fil di cielo delle "Tre Cime Experience by Scarpa". Obiettivo di questa prima giornata la gara di sola salita con 780m di dislivello positivo che da Piazza Santa Giustina, nel cuore di Auronzo di Cadore, conduce al traguardo posto dinnanzi al Rifugio Monte Agudo.
Manuel Da Col, a differenza della passata edizione, non è riuscito a migliorare il record della gara, infatti ha fermato il cronometro in 32’52’, un minuto e ventidue secondi in più rispetto al 2016. Sul podio Enrico Bonati – 34’42”- e Cristian Sommariva - 36’36”-. Nella top ten di giornata si sono invece piazzati Fabrizio Da Pra, Piergiorgio Crepaz, Olivo Da Prà, il giovanissimo Pietro Festini Purlan, Niila Ahokas, Marco Baldissarutti e Davide Doriguzzi Corin.
Nella gara femminile Cecilia De Filippo ha tagliato il traguardo in 42’24’’. Secondo posto per Francesca Scribani con il tempo di 43’32”-, mentre il terzo posto è di Martina Valmassoi. Nelle cinque anche Ester Valle e Erica Turi.

 

da Areaphoto Image & Comunication

 

classifiche (da www.tds-live.com)

 

Insieme per la Vita - Alano di Piave

 

Mirko Signorotto vince ad Alano
Patrizia Zanette domina l'inconsueto per lei percorso corto

 

classifiche

foto

 

I risultati precedenti nelle sezioni Classifiche e Photogallery

 

photogallery 2017

photogallery 2016

 

classifiche 2017

classifiche 2016

classifiche 2015

classifiche 2014

classifiche 2013

classifiche 2012

classifiche 2011

classifiche 2010

classifiche 2009

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic