Prossimi appuntamenti:

se vuoi contattarci scrivi a info@birremedie.it

Le ultime gare:

De Quà e de Là del BroloFrontin - classifiche e foto
Cross Villa ImperialeGalliera Veneta - comunicato e classifiche
4 Pas con la BefanaMeano - classifiche e foto
Corsa della Befana – Trofeo Beyfin - Pedavena - classifiche e foto
Cori a Cugnan - classifiche e foto
Maratonina della Città MurataCittadella - classifiche
Santa Klaus RunningBelluno - classifiche e foto
Extrema - Calmada SprintSossai - classifiche e foto
Trail Running tra i Presepi di San ZenonSan Zenon di Sospirolo - classifiche e foto

 

News:

13 Gennaio 2017

 

La Transcivetta Karpos apre le iscrizioni

 

Adesioni al via da domenica 15 gennaio. Tetto massimo mille coppie. L’evento si svolgerà domenica 16 luglio 2017.
Andando sul sito ufficiale della manifestazione, www.transcivetta.it, sarà possibile scaricare il modulo che consentirà di perfezionare la propria adesione. Per chi si iscriverà entro il 31 marzo, il costo di adesione è fissato in 70 euro a coppia, quota rimasta invariata rispetto allo scorso anno. Ci sarà anche la possibilità di scegliere la taglia della maglia dedicata a ogni partecipante: si tratta di un capo tecnico firmato Karpos, la linea di manifattura Valcismon, l’azienda feltrina da sempre vicina allo sport e, in particolare, agli sport della montagna e agli sport di resistenza. Per le coppie che si iscriveranno si dall’1 aprile scatterà una maggiorazione: 80 euro. Le iscrizioni si chiuderanno il 3 luglio o, in ogni caso, al raggiungimento delle mille coppie.
Come già per le ultime due stagioni, anche per l’edizione ci sarà una doppia possibilità di partecipazione alla gara: versione agonistica oppure versione non agonistica. La prova agonistica, per la quale sarà redatta una classifica ufficiale, prevede che i concorrenti al momento dell’iscrizione presentino un attestato medico sportivo dedicato all’attività agonistica. La coppia può in alternativa iscriversi alla manifestazione “non competitiva”: in questo caso avrà diritto a tutti i servizi dell’evento, ad esclusione della presenza nella classifica agonistica. Verrà comunque stilato un documento relativo alla “non competitiva”, in ordine di pettorale, con i tempi rilevati all’arrivo.
In scena, il prossimo 16 luglio, anche la Transcivetta Kids, l’evento dedicato ai giovanissimi podisti dai 5 ai 12 anni.

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

5 Gennaio 2017

 

Treviso Marathon Running Pack: per un 2017 a tutta corsa

 

Inizia il 2017 e Maratona di Treviso pensa agli appassionati del podismo. Dopo aver annunciato gli otto eventi che durante l'anno appena iniziato porteranno i podisti in giro tra il trevigiano e il veneziano, dal mare alle montagne, in un tour tutto frizzante, ecco un'opportunità da non perdere. Lo staff della società trevigiana ha deciso di proporre due pacchetti promozionali che permetteranno ai runner di iscriversi, in un'unica soluzione, a tutti gli eventi Fidal organizzati dall'Asd Trevisomarathon.
Il primo pacchetto comprende la Treviso Marathon 1.4 di domenica 5 marzo 2017 a Conegliano, Altanea Corre (20 km) in programma a Caorle sabato 17 giugno, la M10K Diecimila del Montello che si correrà sabato 9 settembre tra Volpago e Montebelluna e l'ottava edizione della Prosecco Run (21,097 km) in calendario domenica 3 dicembre a Vidor. Il prezzo promozionale è di 70 euro.
Per chi invece di correre la Treviso Marathon preferisce dedicarsi a una distanza più breve, ecco la seconda Treviso Half Marathon (sempre domenica 5 marzo 2017 a Conegliano). Invariate le altre proposte, Altanea Corre, M10K Diecimila del Montello e Prosecco Run. In questo caso il costo promozionale è di 60 euro.
L'offerta avrà una durata di 14 giorni, dal 10 gennaio al 24 gennaio. Ci si potrà iscrivere online sul sito www.trevisomarathon.com direttamente dal modulo iscrizione della Treviso Marathon e della Treviso Half Marathon, oppure compilando l'apposito modulo scaricabile sempre dallo stesso sito e inviando la scheda e la copia del bonifico via email, oppure in contanti nella sede di Maratona di Treviso in via Martiri delle Foibe 18/B, zona industriale di Scomigo, in comune di Conegliano (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17).
"Questa promozione è ovviamente aperta a tutti ma l'abbiamo pensata per dedicarla in particolare ai nostri podisti locali che sono lo zoccolo duro delle nostre manifestazioni - commenta Aldo Zanetti, amministratore unico di Maratona di Treviso Scrl - si tratta di un vero e proprio "tour" tra le bellezze paesaggistiche delle nostre zone, dal coneglianese al Parco di Altanea, nella città balneare di Caorle, dai saliscendi del Montello ai vigneti e alle cantine del Prosecco Superiore Docg. Un'occasione davvero speciale per toccare con mano, e un po' di sudore, le nostre bellezze, la nostra accoglienza e la nostra professionalità, sia per gli appassionati della nostra zona, sia per coloro che arriveranno da più lontano".
Di certo per i runner sempre attenti, oltre al risparmio economico, ci sarà anche un risparmio di tempo, con la compilazione di un unico modulo per tutti e quattro gli eventi.

 

4 Gennaio 2017

La Due Rocche si veste ancora del tricolore

 

La 46^ edizione del classico appuntamento del 25 aprile coinciderà con il campionato italiano Iuta di Ultratrail corto. Confermati i tradizionali cinque percorsi: i trail da 48 e 21 km, le prove più brevi da 6 e 12 km e il nordic walking da 14 km. Numero chiuso a seimila partecipanti, iscrizioni già aperte sul nuovo portale iscrizione.duerocche.com.

 

 

Quasi mezzo secolo di corse tra panorami mozzafiato e suggestivi scorci storici. La Duerocche ha iniziato il conto alla rovescia verso l’edizione 2017 – la 46^ della serie – in programma, come tutti gli anni, il 25 aprile.
Il classico appuntamento di Cornuda, anche nel 2017, si vestirà del tricolore: dopo il campionato italiano under 30 di Ultratrail ospitato nel 2016 e vinto da Francesco Rigodanza e Silvia Serafini, la prossima edizione della Duerocche coinciderà con la prova nazionale di Ultratrail corto. L’assegnazione della gara tricolore è stata ufficializzata dalla Iuta, l’associazione italiana di Ultramaratona e Trail.
Sul più lungo dei cinque percorsi proposti dalla Duerocche – quello da 48 chilometri – si correrà dunque nuovamente per il titolo italiano. Un motivo di richiamo in più per un evento che non si accontenta di rappresentare una sorta di “monumento” nel panorama delle corse podistiche del Triveneto, ma ogni anno propone contenuti sempre nuovi.
“In un decennio – spiega Massimiliano Checuz, presidente dell’associazione Duerocche – abbiamo quasi quadruplicato il numero di partecipanti, arrivando a seimila presenze. Questo è il tetto che ci siamo imposti, per garantire la miglior qualità organizzativa, anche nel 2017. Stiamo lavorando su alcune novità: la prima consiste in una separazione tra i percorsi più brevi e quelli più lunghi. Era una richiesta arrivata dagli stessi runners. Non capiterà più che gli atleti delle due prove trail siano involontariamente ostacolati dai partecipanti delle corse più brevi”.
Le colline trevigiane tra Asolo e Cornuda, il prossimo 25 aprile, ospiteranno cinque diverse prove. Gli appassionati di trail potranno scegliere tra due gare: la 48 chilometri, con 2.300 metri di dislivello, valida per il titolo italiano, e la 21 chilometri, con 1.000 metri di dislivello. Previsti anche i due classici percorsi di 6 e 12 chilometri, aperti a tutti, e la prova sui 14 chilometri, riservata al nordic walking, che percorrerà il tragitto della Duerocche storica, da Asolo a Cornuda.
Le iscrizioni sono già aperte (primo scatto di quota, il 14 febbraio) attraverso il nuovo portale iscrizione.duerocche.com.

 

29 Dicembre 2016

 

Dolomiti Extreme Trail, il 31 Dicembre scade la quota agevolata

 

Rimangono ancora poche ore per approfittare dell’iscrizione agevolata alla Dolomiti Extreme Trail, l’evento podistico che ha come suggestiva cornice la Val di Zoldo, nel cuore delle Dolomiti patrimonio mondiale dell’ umanità Unesco, e che, per la sua quinta edizione, si svolgerà dal 9 all’11 giugno 2017.
Il prossimo 31 dicembre, infatti, scade il primo step per quanto riguarda le adesioni, aperte lo scorso 29 ottobre. Per chi aderirà alla quinta edizione della Dxt entro la mezzanotte del 31 dicembre, la quota di iscrizione sarà di 136 euro per la prova sui 103 chilometri, di 79 euro per quella sui 53 chilometri e di 25 euro per la prova più breve, quella di 25 chilometri. Per coloro che si iscriveranno entro il 31 dicembre, inoltre, sono previste delle agevolazioni alberghiere grazie alla collaborazione tra Dxt e il Consorzio Val di Zoldo Turismo.
Dall’1 gennaio al 31 marzo 2017 le quote saranno, rispettivamente, di 147, 89 e 29 euro. Dall’1 aprile al 31 maggio, data ultima per poter iscriversi, il costo sarà di 159 euro per la 103 K, di 99 per la 53 K e di 33 per la 23 K.
I primi due mesi di iscrizioni hanno intanto fatto registrare un buon riscontro, in particolare per quanto riguarda gli stranieri. Oltre all’Italia, le nazioni presenti sono ventitre: Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Croazia, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Irlanda, Lettonia, Olanda, Polonia, Romania, Russia, San Marino, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Svizzera.
Da rilevare, inoltre, come nei giorni scorsi i percorsi Dxt 103 K e 53 K abbiano ottenuto la certificazione Itra, International Trail Running Association.

 

29 Dicembre 2016

 

Dogi’s Half Marathon: un'emozione lunga 20 anni

 

E’ un compleanno speciale quello che attende la Dogi’s Half Marathon. Il 9 aprile 2017 la prestigiosa mezza maratona della Riviera dei Dogi raggiungerà il traguardo delle venti edizioni. L’Atletica Riviera del Brenta, società organizzatrice dell’evento, è al lavoro da mesi per far sì che la prossima Dogi’s Half Marathon sia un appuntamento davvero indimenticabile.
“Stiamo pensando ad un intero weekend di eventi che coniughi sport e promozione del territorio – spiega il presidente dell’Atletica Riviera del Brenta, Michele Stellon -. Dalla scorsa edizione, la Dogi’s Half Marathon ha, a tutti gli effetti, la qualifica di gara internazionale e la Riviera del Brenta, grazie anche alla vicinanza con Venezia, rappresenta un grande motivo di richiamo per tanti appassionati che amano coniugare corsa e turismo. Non a caso, pur mancando oltre tre mesi all’evento, ci sono già giunte diverse richieste di partecipazione dall’estero, dal Nord Europa in particolare”.
Nel 2016 il percorso della Dogi’s Half Marathon ha ricevuto la prestigiosa omologazione Aims-Iaaf. Una garanzia di qualità tecnica ed organizzativa, che si abbina allo splendore della terra dei Dogi: basti pensare che lungo i 21,097 chilometri di gara sorgono ben 19 ville venete, compresa la celebre Villa Pisani a Stra.
La Dogi’s Half Marathon attraversa il territorio di quattro Comuni della Riviera del Brenta: Fiesso d’Artico, Stra, Mira e Dolo. Il tracciato, ad ogni edizione, ruota partenza e arrivo tra le quattro cittadine, con il risultato di offrire agli atleti la sensazione di correre su un percorso sempre nuovo. Dopo Dolo, baricentro dell’edizione 2016, nel 2017 partenza e arrivo della Dogi’s Half Marathon saranno a Fiesso d’Artico.
Dogi’s Half Marathon significa anche solidarietà: l’edizione 2017 promuoverà infatti una raccolta di fondi da destinare a Team for Children Onlus.
“Ogni anno la Dogi’s Half Marathon abbraccia un diverso progetto di solidarietà – continua Stellon –. Per il 2017 abbiamo scelto Team for Children Onlus, associazione che da diversi anni collabora con i medici della clinica di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale di Padova, fornendo un importante contributo alle attività del reparto e alle necessità dei bambini ammalati e delle loro famiglie”.
Le iscrizioni alla Dogi’s Half Marathon sono aperte e, sino al 31 dicembre, costano appena 22 euro. Un appuntamento da non perdere per un compleanno che si annuncia davvero speciale.

 

23 Dicembre 2016

 

Aperte le iscrizioni alla Dolomiti Sky Run 2017

 

Gli appassionati di corsa in natura hanno nuovamente la possibilità di testare i propri limiti affrontando una delle gare più belle e difficili d’Europa, la Dolomiti Sky Run, ormai consolidatasi come ultra-trail che non può mancare nel palmares di un amante di questa disciplina, facendosi spingere dall’adrenalina di una partenza piena d’incognite e dalla costante bellezza della natura.
Questa gara intrigante, lunga ben 130 chilometri e con un dislivello positivo di 10.300 metri, segue l'Alta via numero 1, il famoso percorso dall'inconfondibile segnavia triangolare azzurro. Una sfida da vivere nel cuore di uno dei patrimoni dell'umanità Unesco: le Dolomiti.
I muscoli dei partecipanti inizieranno a scaldarsi nel primo pomeriggio del 30 giugno 2017 a Braies in Val Pusteria, mentre la partenza della gara è prevista alle ore 16 dello stesso giorno. Il record da battere della corsa appartiene a Christian Insam con 21 ore e 42 minuti, mentre in campo femminile appare difficile migliorare il tempo di 23 ore e 6 minuti della vicentina Federica Boifava. Per chi non guarda al cronometro, il tempo massimo per giungere a Belluno sarà di 45 ore: la gara quindi si concluderà tra il 2 e il 3 luglio, dopo aver attraversato alcuni tra i luoghi più incantevoli della natura delle province di Bolzano e Belluno.
Luoghi unici dell'arco alpino che inanellano le Dolomiti di Braies, di Cortina d'Ampezzo, dello Zoldano, dell'Agordino e di Belluno. Un percorso arricchito in totale da 12 Gruppi Dolomitici e da tre Parchi naturali: il Paro Naturale di Fanes-Senes-Braies, il Parco delle Dolomiti Ampezzane e il Parco delle Dolomiti Bellunesi.
Gli atleti potranno godere di una immersione totale nella bellezza di una natura ricca e variegata, accompagnati solamente dal silenzio e dal battito del proprio cuore, mentre le leggendarie pareti di dolomia veglieranno immobili e maestose.
La Dolomiti Sky Run offre quindi una scenografia unica a coloro che sono soliti affrontare fatiche da giganti come quelle richieste dalle altre competizioni di questo tipo, ma allo stesso tempo permette anche a chi la affronta di testare i propri limiti e di trovare una diversa consapevolezza delle proprie risorse e capacità.
Le iscrizioni sono partite Domenica 20 Novembre e rimarranno aperte fino a Sabato 15 Giugno con tariffe agevolate per chi si iscrive entro il 31 gennaio; inoltre gli organizzatori, al fine di avvicinare alla bellezza di questo sport chi non è solito affrontare distanze così impegnative, permettono l’iscrizione in staffetta da due o tre concorrenti (maschili, femminili o miste). Da quest’anno vi è la nuova possibilità di partecipare in squadre composte da 3 o 4 atleti (maschili, femminili, miste).
Il percorso della Dolomiti Sky Run si sviluppa ad un'altitudine media di circa 2000 metri e il punto più alto del tracciato verrà toccato all’incirca al quarantesimo chilometro, quando gli atleti raggiungeranno i 2578 metri d'altitudine di Forcella Lagazuoi per poi continuare attraverso il passo Falzarego in direzione del rifugio Averau. Il tracciato prosegue in direzione del monte Pelmo - la prima cima dolomitica ad essere stata scalata grazie all'intrepido coraggio mostrato nel 1857 dall'irlandese John Ball – che gli atleti si lasceranno alle spalle per raggiungere il rifugio Sonnino, punto panoramico ideale per apprezzare la maestosa parete nordovest del monte Civetta. Seguiranno una serie di saliscendi intervallati fra boschi, ghiaioni e prati che conducono all’ultima tappa, forse la più impegnativa e selvaggia dell’intero percorso, che si sviluppa interamente nelle montagne bellunesi. Dall’ultimo punto panoramico di Forcella Tanzon, comincia la lunga discesa verso il traguardo posto nel cuore della città di Belluno (piazza Martiri).
Inizia così il count-down per la partenza di una gara unica nel panorama dei trail, per bellezza e difficoltà, un vero viaggio alla scoperta di se stessi e dei propri limiti, una corsa pensata per dare ai concorrenti la possibilità di mettersi alla prova e di sentirsi pienamente parte di un ambiente meraviglioso. Un viaggio che può cambiare la prospettiva delle persone.
Aggiornamenti verranno costantemente promossi attraverso i canali social come il sito internet www.dolomitiskyrun.it e la pagina facebook www.facebook.com/Dolomitiskyrun/.

 

da GOBelluno Notizie

 

 

 

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic