Prossimi appuntamenti:

News:

20 Febbraio 2019

 

La Rosa di Conegliano corre oltre i 1.000 iscritti, appuntamento a Domenica 3 Marzo

 

comunicato

19 Febbraio 2019

 

Treviso Marathon è anche Mooh Run: domenica 31 marzo la quinta edizione

 

Alla Treviso Marathon numero 16 ci saranno anche loro, i muccati. Domenica 31 marzo 2019 insieme alla 42,195 km e alla Ten Miles (16 km circa) si terrà infatti la quinta edizione della MoohRun, la manifestazione ludico motoria organizzata da La Butto in Vacca con Maratona di Treviso. Dopo gli “agonisti” della distanza regina delle corse su strada, in viale IV Novembre (nelle vicinanze di Prato della Fiera) per la partenza ufficiale non si faranno attendere i simpatici runner, le famiglie, gli amanti delle passeggiate, del nordic walking e del sano movimento all’aria aperta. Alle 9.35, lo start con il muggito allegro delle mucce, simbolo del gruppo di amici nato alcuni anni fa con la volontà di correre, ma che si approcciano amatorialmente allo sport. Gli iscritti viaggiano verso quota 1500, ma l’obiettivo è quello di arrivare a 3.000.
Specialissima anche la maglietta riservata proprio ai 3000 iscritti: dopo la t-shirt 2018 sul tema dell’acqua, quest’anno l’elemento caratterizzante sarà il fuoco. “Crediamo che anche la maglietta di quest’anno sarà molto apprezzata, quindi suggeriamo a coloro che vogliono far parte della MoohRun e assicurarsi questo bellissimo gadget di non prendersi all’ultimo e di iscriversi per tempo - commentano i ragazzi de La butto in Vacca – come sempre non ci dimenticheremo dell’aspetto solidale, che per il 2019 sarà focalizzato sui bambini. Le donazioni, che stimiamo sui 7.500 euro, saranno destinate a Una Mano per un Sorriso – For Children di Treviso, Un Cuore per Tutti Onlus di Marghera e Dynamo Camp di Pistoia/Milano. Si tratta di associazioni che pongono l'attenzione sulle patologie e sulle disabilità dei più”.
Due i percorsi, a portata di tutti, che saranno proposti: uno di 7 chilometri che si si svilupperà principalmente nel centro storico di Treviso e uno di 10 chilometri, pianeggiante e quasi completamente su asfalto che si snoderà in parte sullo stesso percorso della 16^ Treviso Marathon.

 

19 Febbraio 2019

 

 

Criterium Cadorino di atletica, si comincia il 25 Aprile

 

Definito il calendario del Criterium Cadorino di atletica 2019. Cinque le prova in programma: si comincerà il 25 Aprile a Calalzo, con una gara su strada che sarà valida quale prova unica del Campionato provinciale e prova unica di qualificazione per il Gran premio nazionale di ottobre e Palmanova.
Il 5 Maggio si gareggerà a Sottocastello, il 12 ad Auronzo e il 19 a Santo Stefano. La prova finale si svolgerà Sabato 25, in pista a Cortina.

18 Febbraio 2019

 

Il 14 Aprile torna il Penetrail

 

Da ZERO a DELL' AST EDIXION.
l'iscrizione è rimasta a COSTO ZERO, con al termine PANINO BIRRA E DONO preparato dai ragazzi che frequentano il Centro Diurno Noialtri Profilo.
100% SOLIDARIETÀ 100% BENEFICIENZA.
Continuiamo il progetto ORTO SINERGICO BOTANICO, iniziato l anno scorso grazie a tutti voi.
Sito web in fase di aggiornamenti.

13 Febbraio 2019

 

Salendo sul monte Venal

 

Domenica 23 Giugno l'ottava edizione della Vertical Olimpo.
Ritrovo presso Casera Cruden (a 2 km da Irrighe di Chies d’Alpago), arrivo meteo permettendo sul Monte Venal.

 

13 Febbraio 2019

 

 

 

Torna Tramonto in viola, il 12 Maggio si corre a Pordenone per sensibilizzare sulla fibromialgia

 

comunicato

12 Febbraio 2019

 

Tra i boschi del Mas e del Peron

 

Domenica 3 Marzo la terza edizione della Quatro Pas tra Peron e Mas.
La corsa senza classifiche passa dal Sabato delle prime edizioni alla domenica mattina. Cambiata anche la partenza, prevista alle 10 dalla palestra di Mas di Sedico, ed il percorso, uguale all'anno scorso ma affrontato in senso inverso.
Visto lo scopo benefico, in caso di maltempo la corsa sarà posticipata a Sabato 9.

 

12 Febbraio 2019

 

Due appuntamenti a Salce per la Festa della Liberazione

 

Mercoledì 24 la camminata A Spasso par al Loc.
Giovedì 25 la ventiquattresima edizione della Corriamo per l'Asilo.

 

12 Febbraio 2019

 

 

 

Di corsa in maschera (o senza)

 

Domenica 3 Marzo la terza edizione della Masche…Run.
Partenza e arrivo presso il municipio di Pieve d'Alpago per il giro di 6,8 km con 150 metri di dislivello.

12 Febbraio 2019

 

Presentato il Giro del Lago di Santa Croce 2019

 

Dall'1 al 3 febbraio scorsi il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha partecipato con un proprio stand, in collaborazione con la Consulta Giovani dell'Alpago, a "Itinerando", il multisalone del turismo in movimento della Fiera di Padova. Nell'occasione, il Comitato ha presentato l' edizione 2019 del Giro del Lago di Santa Croce, evento dedicato ai ciclisti e ai podisti che si svolgerà domenica 18 agosto e che celebrerà l'edizione numero 25.
Un quarto di secolo durante il quale il connubio tra sport e solidarietà è divenuto sempre più forte: il ricavato della manifestazione, infatti, viene devoluto alla Via di Natale di Aviano e all'associazione Cucchini di Belluno, due realtà che si occupano dell'assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari. La partecipazione a "Itinerando" è servita anche per presentare una serie di iniziative legate allo sport in Alpago nel corso della prossima estate e, per quanto riguarda il Giro del Lago, per lanciare la novità del 2019.
"Il prossimo agosto il Giro si arricchirà di un'ulteriore prova" spiega Ennio Soccal, presidente di Alpago 2 ruote & solidarietà. "Si tratta della pattinata, una manifestazione sui pattini a rotelle che si disputerà sulla distanza di 4,8 chilometri, con partenza e arrivo a Puos. Quella della pattinata è una richiesta che da tempo ci è stata fatta e che finalmente riusciamo a concretizzare. Come per i ciclisti e i podisti, anche per i pattinatori non ci saranno classifiche: come ci piace sottolineare, a vincere sarà la solidarietà".
"Per quanto riguarda la nostra partecipazione a "Itinerando" " dice ancora Soccal, "essa si è rivelata interessante. È stata un'opportunità per far conoscere il Giro del Lago e le sue finalità, ma anche il territorio dell'Alpago, a una platea vasta che va oltre i confini regionali. Si sono create occasioni di incontro e nate nuove idee. Tra le tante persone incontrate, anche l'ultra maratoneta Paolo Venturini che, con ogni probabilità, sarà al via del Giro il prossimo 18 agosto".

 

11 Febbraio 2019

 

 

 

Corri Villapiana a Pasquetta, di corsa o in bicicletta muovi la chiappetta!!!

 

La quinta edizione della Corri Villapiana, valida anche come quarto Memorial Alessandro Brancher si correrà il 22 Aprile.
Novità di quest'anno è la pedalata cicloturistica (senza classifiche) su un percorso di 20 km con un dislivello di 500 metri.
Ritrovo e partenza dal campo sportivo della piccola frazione di Lentiai.

10 Febbraio 2019

 

 

Salendo verso il Rifugio Settimo Alpini

 

La settima edizione della Crono Rifugio Settimo Alpini - Memorial Giuseppe Pierantoni si correrà il 14 Luglio.
7 chilometri ed oltre 900 metri di dislivello per la super classica cronoscalata al Rifugio Settimo Alpini, lungo il sentiero CAI 501. Stefania Satini e Marco Dalle Molle hanno firmato l'edizione 2018 non intaccando il record del percorso che resta inviolato dalla prima edizione e porta il nome di Davide Pierantoni e della stessa Stefania Satini.

 

L'edizione 2019 sarà anche il terzo memorial dedicato a Giuseppe Pierantoni, la Guida Alpina di Schio che per dieci anni ha gestito con la famiglia il Rifugio della Val dell'Ardo, mancato nel maggio 2016.

9 Febbraio 2019

 

Alle pendici del Pizzocco

 

Il 2 Giugno si correrà Al giro del Cadin.
Partenza e arrivo a Roncoi di San Gregorio nelle Alpi per questa bella corsa che quest'anno è inserita nel programma di festeggiamenti dei 40 anni di attività del Gruppo Sportivo Paderno.

 

8 Febbraio 2019

 

La Lignano Sunset Run Half Marathon cambia data: si correrà il 18 Maggio

 

comunicato

8 Febbraio 2019

 

Il 29 Giugno la Beach&Bikini Run

 

Sabato 29 Giugno torna la corsa organizzata dall'Alpago Tornado Run.
Partenza e arrivo in spiaggia a Farra d'Alpago.

 

5 Febbraio 2019

 

Il 7 Luglio si corre a Celarda

 

La Polisportiva Feltrese organizza la terza edizione della Celarda tra storia e natura.
La perdonata non competitiva aperta a tutti si svolgerà a Celarda di Feltre il 7 Luglio.
Due i percorsi di 11 e 6 km con il suggestivo passaggio all'interno del Vincheto di Celarda.

 

5 Febbraio 2019

 

Valdobbiadene Pianezze: Iscrizioni on line aperte

Novità 2019: il trail di 20 chilometri con 1450 metri di dislivello

 

Quando mancano poco più di 110 giorni alla 23^ edizione della cronoscalata Valdobbiadene-Pianezze, il Comitato Organizzatore 1007 ASD ha aperto le iscrizioni sul portale web di Wedosport.
La cronoscalata che in queste 23 edizioni ha visto tutti i migliori interpreti della corsa in salita, da Lucio Fregona a Nicola Giovannelli, da Nicola Spada a Manuel Da Col, da Luca Cagnati a Claudio Cassi, si sviluppa lungo un percorso di 4,3 chilometri con un dislivello positivo di 820 metri partendo dalla Piazza Marconi di Valdobbiadene al Piazzale del Donatore in località Pianezze a quota 1078mt.
La gara che si è radicata nella capitale del Prosecco Superiore Docg, ha delle caratteristiche uniche nel suo genere che richiamano ogni anno centinaia di runner. L’incredibile panorama che si affaccia sulla pianura veneta, con alle spalle le Dolomiti, il sentiero che sale costante intervallato da ristori “festanti” dove il pubblico incita ogni singolo partecipante, e la festa finale, sono alcuni degli elementi che fanno della Valdobbiadene Pianezze una gara spettacolare.
Oltre al classico percorso gli organizzatori per il 2019 hanno voluto inserire un’altra prova che andasse ad aumentare l’offerta e che accontentasse anche gli atleti che vogliono confrontarsi in un percorso spettacolare più tecnico, impegnativo e lungo che toccherà il Monte Cesen.
«Siamo particolarmente felici ed orgogliosi di questo tracciato – spiega Lino Furlan, tra gli organizzatori dell’evento - si tratta di una gara abbastanza dura, ma non impossibile, con tratti paesaggistici veramente unici e sentieri adatti sia ad un pubblico neofita che al corridore esperto grazie alle varianti di chilometraggio. Due sfide che accontentano tutti!»
Il nuovo ‘Trail’ ha una lunghezza di 20km con partenza da Piazza Marconi di Valdobbiadene (252m) e prevede subito un’impegnativa ascesa verso l’agriturismo Castelet. Da qui, si abbandonerà il classico sentiero 1007 per intraprendere un veloce single track che porterà la gara in direzione Via Altena. Una forestale con dolci pendenze, conduce verso l’agriturismo Balcon (990m). Il percorso entra nel vivo percorrendo il sentiero 1012, che in maniera ripida e allo stesso tempo costante farà raggiungere la base del Monte Orsere a quota 1400m. Qui si potranno ammirare incantevoli vedute che spazieranno dalla Laguna di Venezia al Monte Grappa. Con svolta a sinistra si scenderà verso Val de Maria, attraverso un bellissimo e divertente sentiero fino ai ruderi di Malga Forcelletto. Da qui, le importanti pendenze dei prati che caratterizzano il sentiero 1008 e porteranno la corsa al monte Cesen che con i suoi 1570m è il punto più alto del percorso. Una semplice discesa farà raggiungere malga Barbaria dove i ripidi ghiaioni condurranno verso l’arrivo situato presso il piazzale di Pianezze (1078m).

 

da Areaphoto Image & Comunication

 

5 Febbraio 2019

 

Il 22 Giugno la corsa dai 1000 colori

 

Sabato 22 Giugno torna la Color Mel.
Partenza alle 18 in centro a Mel.

 

4 Febbraio 2019

 

 

La Sedico Run torna il 28 Aprile

 

La Sedico Run si inserisce in calendario per il 28 Aprile.
Tante le modifiche annunciate al programma che sono però ancora in via di definizione.

3 Febbraio 2019

 

 

"Meet your Pacer" lancia il conto alla rovescia per la Dogi’s Half Marathon

 

comunicato

28 Gennaio 2019

 

Il 31 Gennaio scade la quota di iscrizione normale alla Dolomiti Extreme Trail

 

È tempo di affrettare l’iscrizione a Dolomiti Extreme Trail, l’evento della Val di Zoldo che i prossimi 8 e 9 giugno celebrerà l’edizione numero 7, proponendo i tre percorsi tradizionali: il 103 K (7.150 metri di dislivello positivo e altrettanti di dislivello negativo), il 53 K (3.800 metri di dislivello) e il 23 K (1.000 metri di dislivello).
Fino al 31 gennaio infatti la quota di iscrizione sarà a quota normale, per poi aumentare fino al 25 maggio quando le iscrizioni saranno chiuse.
L’iscrizione dà diritto a ogni concorrente di usufruire dei numerosi servizi offerti dall’organizzazione (dalle docce ai ristori, dall’assistenza sanitaria al servizio massaggi, al babysitting) e al pacco gara.
Proprio relativamente al pacco gara c’è un’importante novità per il 2019: i finisher della 103 K e della 53 k riceveranno infatti capo tecnico (leggins 3/4, collezione 2019) Odlo azienda svizzera specializzata nell’abbigliamento sportivo che proprio dal 2019 si affiancherà ad Haglöfs, partner storico di Dxt.
Tra l’altro, Dxt sarà ancora una volta gara di qualificazione per l’Utmb, assegnando 5 punti ai finisher della 103 K e 4 punti ai finisher della 53 K.
Come già fin dalla prima edizione, DXT anche per il 2019 punta molto sulla partecipazione straniera: al momento gli stranieri, provenienti da 37 nazioni diverse, sono il 60% degli oltre 800 iscritti.

 

28 Gennaio 2019

 

Tra i pendii del Monte Talvena sono stati tracciati i nuovi sentieri che renderanno onore al Gosér Trail

 

Prenderà il via domenica 28 luglio 2019 la terza edizione del Gosér Trail che, proprio in questo anno, assume un nuovo nome per valorizzare ancora di più l’importanza della manifestazione. “Dopo una prima edizione nel 2016 e la seconda dello scorso anno, abbiamo pensato di aggiungere la parola Trail alla gara lunga, perché stiamo realmente parlando di una corsa in montagna che si svolge in ambiente naturale”, conferma Enrico Dal Farra, presidente della macchina organizzativa Asd Al Gosér.
Un lavoro costante che proprio in questi giorni ha permesso di definire i percorsi. “Abbiamo passato mesi a programmare nuovi passaggi andando ad individuare una variante al tracciato lungo”, prosegue Dal Farra, "cosi da poter eliminare i transiti pianeggianti sull’abitato di Tisoi e permettere ai concorrenti di godere ancor di più della splendida vista che dall’alto domina sulla Valbelluna.”
Dopo una prima analisi sul cartaceo si è passati alle escursioni esplorative che hanno permesso agli organizzatori di trovare il tracciato perfetto per il Gosér Trail. “Dalle precedenti edizioni abbiamo fatto tesoro sia degli elogi che soprattutto delle critiche ricevute, che ci hanno permesso di capire dove migliorare per quanto inerente l’aspetto sportivo”, prosegue il vice presidente Eugenio Tramontin. “Abbiamo lavorato nei mesi di novembre e dicembre con l’obiettivo primario di ripulire il sentiero dagli schianti del maltempo, poi nei primi giorni del 2019 abbiamo studiato la variante. Adesso testa bassa e su in quota per metterla in sicurezza e renderla pronta per la gara.”
Per la nuova variante del tracciato lungo, che permetterà di correre maggiormente in quota sui sentieri in ambiente naturale, serviranno sicuramente alcuni mesi di lavoro affinché tutti i passaggi siano allargati e rinforzati per una maggiore sicurezza dei concorrenti.
Ma non è tutto, infatti con il 2019 viene proposto anche un terzo percorso da 10 km e 600 metri di dislivello positivo che si aggiunge ai due esistenti: il lungo Gosér Trail che si sviluppa su un tracciato da 17 km con 1300 metri di dislivello positivo ed il Mini Trail Family che con i suoi 5 km è adatto anche ai più piccoli accompagnati da familiari e parenti.
“Ci piace pensare allo sport come a qualcosa che si possa praticare sia con professionalità e competitività, che allo stesso tempo con passione, quindi adatto anche all’escursionista o più semplicemente alla famiglia”, prosegue Monia Vazza segretario dell'Asd Al Gosér. “Ecco che abbiamo aggiunto un percorso intermedio da 10 km adatto a chi cerca l’avventura sportiva ma allo stesso tempo non se la sente di competere in una gara impegnativa quale il trail lungo. Tutti i nostri tracciati sono stati studiati per permettere il transito in ambienti naturali spesso sconosciuti ai molti, quindi la partecipazione diviene anche una gita esplorativa delle nostre bellezze naturali locali.”
L'Asd Al Gosér sta provvedendo all’aggiornamento di tutti i propri canali informativi con le novità dei tracciati ed a breve sarà anche possibile procedere con le iscrizioni.

 

da GOBelluno Notizie

 

26 Gennaio 2019

 

Di corsa nella storia, il 31 Marzo torna Unesco Cities Marathon

 

Tra poco più di due mesi, domenica 31 marzo, si correrà la 7^ edizione dell’Unesco Cities Marathon, l’unica maratona al mondo che collega tre siti appartenenti al Patrimonio Mondiale dell’Unesco: Cividale del Friuli, antica capitale longobarda, Palmanova, la celebre “città stellata”, e Aquileia, centro dalle importanti vestigia romane.
Storia, arte, cultura, sport ed enogastronomia saranno gli ingredienti di un weekend da non perdere che ti porterà a scoprire i tesori di una regione unica come il Friuli Venezia Giulia.

 

26 Gennaio 2019

 

Riparte la marcia verso la Primiero Dolomiti Marathon

 

Riparte la marcia verso la Primiero Dolomiti Marathon, una confermatissima quarta edizione che il 6 luglio in Trentino lascerà ancora una volta spazio alle emozioni della corsa in montagna. La manifestazione si svolge nel cuore del Parco Naturale di Paneveggio – Pale di San Martino, e già questa è una garanzia, a far da cornice all’abilità organizzativa dell’US Primiero. Nel ricordare di segnare in rosso sul proprio calendario agonistico la data della prossima edizione, il comitato organizzatore riserva una miriade di sconti e promozioni ai propri appassionati e aficionados. Chi ha partecipato a tutte e tre le edizioni della Primiero Dolomiti Marathon può infatti usufruire del 50% di sconto, premiando così l’affezione di una sfida giovane ma già consolidata e fiore all’occhiello del panorama podistico nostrano.
42K e 26K - avete letto bene - perché il format e gli itinerari sono stati riconfermati in toto e, nonostante la bufera di ottobre che ha causato diversi danni in Trentino, l’US Primiero si impegna a riportare il tracciato di gara alle origini. La maratona classica di 42K presenta un dislivello positivo di 1243 metri e negativo di 1543 metri, con partenza da Villa Welsperg in Val Canali e arrivo in centro a Fiera di Primiero, e l’atmosfera unica ed incontaminata tutta da scoprire ed ammirare. Il percorso della 26K non presenta particolari difficoltà, ha un dislivello positivo di 448 metri e negativo di 1198 metri con partenza da San Martino di Castrozza, terreno di passaggio del contest principale, sempre con arrivo a Fiera di Primiero. Da non perdere nemmeno il Family Trail di 6.5K nei dintorni del caratteristico borgo fieracolo, affrontando un sentiero nel bosco che conduce in località Sante Caterine, prosegue lungo una strada panoramica con vista sui paesi di Siror, Tonadico, Transacqua e Pieve, portando i concorrenti attraverso i prati di Guastaia, Praert, Molaren fin sulla Via Nova, ultimo tratto di tutti gli itinerari di gara. Quest’ultimo percorso è dedicato anche ai nordic walker. I tre contest sono a disposizione alle cifre di 35, 25 e 15 euro.

 

24 Gennaio 2019

 

La Corri Feltre si corre il 19 Maggio

 

Fissata la data per la ventesima edizione della corsa Feltrina.

 

20 Gennaio 2019

 

La Tre Pas coi Donatori si corre il 24 Marzo

 

Decisa la data della classica di Salce.

 

20 Gennaio 2019

 

La DueRocche è pronta per la carica dei 6.000: iscrizioni aperte

 

Le iscrizioni sono aperte da lunedì 14 gennaio. La DueRocche ha così lanciato il conto alla rovescia che la condurrà verso la 48^ edizione, in programma nella classica data del 25 aprile.
Quel giorno, le colline trevigiane tra Asolo e Cornuda ospiteranno cinque diverse prove, che ricalcheranno i contenuti dell’edizione 2018. Gli appassionati di trail potranno scegliere tra due gare: la 48 chilometri, con 2.300 metri di dislivello, e la 21 chilometri, con 1.000 metri di dislivello. Previsti anche i due classici percorsi cross country di 6 e 12 chilometri, aperti a tutti, e la prova sui 14 chilometri, dedicata al nordic walking, che percorrerà il tragitto della Duerocche storica, da Asolo a Cornuda.
Sarà, come al solito, un grande spettacolo, tra panorami mozzafiato e suggestivi scorci storici, ai quali parteciperanno, come di consuetudine, molti tra i migliori specialisti italiani della corsa in ambiente naturale. Basti pensare che nel 2018, sul traguardo di Cornuda, in una edizione della DueRocche davvero “grandi firme”, hanno trionfato atleti del calibro della campionessa mondiale di corsa in montagna Long Distance, Silvia Rampazzo, e dell’azzurro Stefano Fantuz, uno dei migliori specialisti italiani della corsa in ambiente naturale.
L’insieme delle cinque prove, anche quest’anno, per ragioni organizzative, avrà un numero contingentato di partecipanti. Seimila in totale, così suddivisi: 400 nella 48 chilometri, 700 nella 21 chilometri, 500 nella Passeggiata Storica, 4.400 nelle due prove aperte a tutti. Il consiglio è di affrettarsi ad iscriversi, anche perché, quest’anno, in nessuna delle cinque prove, neppure le due più brevi, sarà consentito iscriversi nella mattinata dell’evento.
La DueRocche riparte verso l’edizione 2019 con un Consiglio direttivo in gran parte nuovo: il presidente è Carlo Fabris, che succede a Massimiliano Checuz. Le altre cariche? Alberto Mondin vicepresidente, Erica Condio segretario, Andrea De Bortoli, Giorgio Cunial, Paolo Panazzolo e Omar Bazzacco consiglieri.
Le due figure di riferimento del vecchio Consiglio direttivo, Massimiliano Checuz e Giampaolo Allocco, che negli ultimi anni, con impegno e determinazione, hanno contribuito a rendere la DueRocche un evento di successo e dai grandi numeri, continueranno a collaborare da dietro le quinte. Lo spettacolo della DueRocche va avanti. Memorabile come sempre.

 

20 Gennaio 2019

 

 

 

Torna la Treviso in Rosa: appuntamento al 5 Maggio

 

comunicato

15 Gennaio 2019

 

Martedì 15 gennaio si aprono le iscrizioni alla Transcivetta Karpos 2019

 

Al via le iscrizioni per la Transcivetta Karpos 2019. Da martedì 15 gennaio è possibile aderire all’evento della corsa in montagna, classica a coppie giunta alla 39. edizione, che si svolgerà domenica 21 luglio sul tracciato di 23 chilometri tra Listolade e i Piani di Pezzè, nel cuore delle Dolomiti bellunesi.
Andando sul sito ufficiale della manifestazione, www.transcivetta.it, sarà possibile scaricare il modulo che consentirà di perfezionare la propria adesione. Per chi si iscriverà entro il 31 marzo, il costo di adesione è fissato in 70 euro a coppia, quota rimasta invariata rispetto alle ultime edizioni. Per le coppie che si iscriveranno dall’ 1 aprile scatterà una maggiorazione: 80 euro. Le iscrizioni si chiuderanno a fine giugno o, in ogni caso, al raggiungimento delle mille coppie.
Come già per le ultime stagioni, anche per l’edizione 2019 ci sarà una doppia possibilità di partecipazione alla gara: versione agonistica oppure versione non agonistica. La prova agonistica, per la quale sarà redatta una classifica ufficiale, prevede che i concorrenti al momento dell’iscrizione presentino un attestato medico sportivo dedicato all’attività agonistica. La coppia può in alternativa iscriversi alla manifestazione “non competitiva”: in questo caso avrà diritto a tutti i servizi dell’evento, ad esclusione della presenza nella classifica agonistica. Verrà comunque stilato un documento relativo alla “non competitiva”, in ordine di pettorale, con i tempi rilevati all’arrivo.

 

da ti-comunicazione

 

 

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic