Prossimi appuntamenti:

 

 

 

se vuoi inserire la tua manifestazione contattaci all'E-Mail info@birremedie.it

Le ultime gare:

Bellunofeltrerun - classifiche e foto (i passaggi a Busche)
Maratonina della VittoriaVittorio Veneto - classifiche
Winter Forest RunCansiglio - classifiche
Corri a Castoi - classifiche (10 km complete) e foto
Marcia dei CastelliSusegana - classifiche
Il Vento tra i CapelliBelluno - foto
Treviso Marathon - classifiche e cronaca
Girovagando per Cesio - classifiche e foto
Campionato regionale di crossGalliera Veneta - classifiche e cronaca
Ventuno del CimaConegliano - classifiche e cronaca
Campionato regionale giovanile di crossRossano Veneto - cronaca
De Quà e de Là del BroloFrontin - classifiche e foto
Corsa di Sant’Antoni del PorzelMurle di Pedavena - classifiche e foto
CiaspDolomiticaPadola - classifiche e cronaca
4 Pas con la BefanaMeano - classifiche e foto

 

News:

Nasce il Beloon Contest

 

Nasce da quest'anno il Beloon Contest, la combinata tra il “Giro delle Coste Mountain-Duathlon” e la “RunBike delle Malghe”.
Le coppie e i duathleti che parteciperanno ad entrambe gli appuntamenti rientreranno in una speciale classifica formulata sulla base della somma dei tempi nelle due prove.
Si inizia pertanto il 1 Maggio a Calalzo e si conclude il 3 ottobre con la RunBike, al termine della quale verranno premiate sia le coppie che i duathleti migliori nelle 2 prove.
Il costo di iscrizione per coloro che parteciperanno al Contest sarà agevolato:
45€ la coppia, 30€ il duathleta
Maggiori dettagli su www.marciatoricalalzo.org

 

 

 

Nasce la Glory Trail

 

Dal Piave al Grappa, nasce un nuovo trail.
Per ora si sanno solo le località di partenza e arrivo (Aleno di Piave e Seren del Grappa) e la data (l'8 Agosto).
Prossimamente altri dettagli.

Transcivetta Karpos, fino al 31 Marzo iscrizioni agevolate

 

Rimangono pochi giorni per poter usufruire della quota di iscrizione agevolata alla Transcivetta Karpos 2015, evento che si svolgerà il prossimo 19 luglio. Fino alla mezzanotte del 31 marzo, infatti, l’adesione alla tradizionale gara di corsa in montagna che si svolge tra Listolade e i Piani di Pezzè di Alleghe costerà 65 euro a coppia. Dall’1 aprile e fino all’11 luglio (o comunque l raggiungimento delle mille coppie, numero massimo fissato dall’organizzazione) il costo sarà invece di 75 euro a coppia. I prezzi sono rimasti invariati rispetto agli ultimi due anni. Ci si potrà iscrivere tramite il sito ufficiale della manifestazione www.transcivetta.it, dove sono reperibili il regolamento e tutte le indicazioni utili per la partecipazione.
Confermate le condizioni di iscrizioni e confermato anche l’abbinamento con Karpos, il brand outdoor di Manifattura Valcismon, l’azienda di Fonzaso (Belluno) da sempre vicina allo sport e, in particolare, agli sport della montagna e agli sport di resistenza.
Karpos, che accompagna la Transcivetta per la quarta edizione consecutiva, realizzerà per ogni partecipante all’evento 2015 un capo tecnico. Si tratta di una maglia girocollo in tessuti leggeri ed altamente traspiranti che asciuga rapidamente e si adatta perfettamente al movimento. Ideale per sport aerobici come la corsa o attività outdoor intensa. Verrà realizzata in dieci varietà di colore.
Oltre all’abbinamento con Karpos, tra le conferme è da segnalare anche quella relativa all’iniziativa AAA compagno/compagna cercasi, la bacheca virtuale dove si può trovare un o una concorrente con cui condividere la propria fatica.

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

 

Elvis Secco al traguardo della 100km di Seregno

 

Sul percorso dei mondiali di due anni fa vinti da Calcaterra, un circuito di 5 giri da 20km tra parchi, centri storici, sottopassi, sovrappassi e ciclabili, il forte ultramaratoneta ha chiuso la propria fatica in 9h 59min 51sec.
Per lui anche le prime tre ore corse sotto la pioggia e un 37mo posto assoluto, quarto di categoria.

Un pezzo di Belluno tra i 15.000 di Roma

 

Ecco i risultati che conosciamo della Maratona di Roma:

 

5360. Kenny Dal Canale 3.04:47
5364. Massimo Filippin 3.04:57
5539. Silvestro Dalla Libera 3.11:34
5545. Max Passuello 3.11:42
5982. Andrea Pollazzon 3.20:46
53307. Mauro De Col 3.48:44

 

Presentata la settima Corripieve

 

La settima edizione della Corripieve andrà in scena venerdì 3 Luglio 2015 a Pieve di Cadore.
La manifestazione, supportata dal Comune di Pieve di Cadore e da Gran Caffe' Tiziano, Generali Assicurazioni , Passuello Cesare , ha ormai assunto una precisa connotazione nel calendario estivo, rivelandosi prova veloce e con frequenti cambi di ritmo.
Si preannunciano diverse novità, in particolare con l' entrata del nuovo partner Kalenji, la marca Passion del Running.
La corsa è lo sport che più si avvicina alla natura stessa dell'uomo; Kalenji vuole rendere accessibile a tutti il piacere del running e sviluppare la voglia di praticare questo sport.
Altra new entry, Euro & Promos Group, e' una modernissima impresa di logistica e di servizi, tesa a salvaguadare il rispetto per l'ambiente e in generale il lavoro eco-compatibile.
Le distanze previste vanno da 1 a 5 km a seconda delle categorie, mantenendo in ogni caso intatto, per le categorie maggiori, il classico percorso di un chilometro nel centro storico.
Inoltre, la gara sarà valida come Palio dei Comuni del Cadore.

 

Ecco il nuovo calendario estivo del Veneto

 

69 manifestazioni in programma tra l'’inizio di Aprile e la fine dell'anno

 

comunicato

Criterium Cadorino, ecco l'edizione dei vent'anni

 

Compie vent’anni il Criterium Cadorino, evento proposto dal Comitato di Belluno del Centro sportivo italiano in sinergia con le società del Cadore. Si tratta di una manifestazione che negli anni ha saputo ritagliarsi uno spazio importante, divenendo un appuntamento fisso dell’atletica di quest’angolo di Dolomiti.
L’edizione 2015, la ventesima appunto, prenderà il via il 25 aprile a Pieve di Cadore con una prova di corsa campestre organizzata dall’ Associazione sportiva Pozzale. Si proseguirò il 3 maggio a Sappada con la prova di corsa in montagna proposta dall’ Atletica Sappada. Ancora corsa campestre il 10 maggio ad Auronzo (a cura dell’Unione sportiva Tre Cime Auronzo) e il 17 maggio a Santo Stefano di Cadore (organizzazione Atletica Comelico). Chiusura in pista il 24 maggio, per l’organizzazione dell’Atletica Cortina: teatro di gara sarà il centro sportivo “Antonella De Rigo”di Fiames. Tutte le gare prenderanno il via alle 9.30.
Il trofeo giovanile “Riccardo De Martin - Claudio Del Favero”, sarà assegnato alla migliore società, sommando i punteggi fino alla categoria cadetti. Il memorial “Carletto Giacobbi” sarà assegnato invece alla migliore società sommando i punteggi dalla categoria Allievi fino a Veterani.

 

da Ufficio stampa CSI Belluno

 

I sette bellunesi del Sol Levante

 

Sono 7 i podisti bellunesi che hanno tagliato il traguardo della Tokyo Marathon:

 

Vittorio Laveder 2.41:16
Gabriele Toffoli 2.48:00
Gabriele Riva 3.06:12
Marco Savio 3.25:44
Michele De Paris 3.29:36
Attilio Bertagno 3.45:39

 

Marina Savio 5.45:23

 

Sei di loro (manca il solo Laveder) si aggiungono così a Roberto Marchet nella ristrettissima cerchia di quelli che hanno completato tutte e sei le World Major Marathon (Berlino, Boston, Chicago, Londra, New York e appunto Tokyo).
Di rilievo le prove di Vittorio Laveder, capace del migliore tempo tra gli italiani, e di Marina Savio, capace di completare la gara appena un mese dopo essere stata operata al menisco.

 

foto

 

 

Iscrizioni aperte per l'Alpago Ecomarathon

21k, la novità è la mezza maratona

 

Sono aperte le iscrizioni alla 5° edizione dell’Alpago Ecomarathon, quest’anno in programma il 7 giugno. Un anticipo di una settimana sulla data tradizionale, necessario per evitare la concomitanza con altri eventi in calendario e per dare così la possibilità a tutti gli appassionati di corsa in montagna e trail running di cimentarsi lungo i 42 chilometri e 2455 metri di dislivello con partenza e arrivo a Puos d'Alpago (Belluno), attraverso un percorso panoramico e scenografico lungo strade e sentieri della Conca alpagota. Altitudine massima ai 1500 metri di quota del rifugio Dolomieu sul Monte Dolada e poi un continuo saliscendi tra i monti che abbracciano e circondano il lago di Santa Croce. Anche quest’anno la corsa bellunese consente di ottenere 1 punto UTMB valido per partecipare alla “Ultra Rail du Mont Blanc”.
Ad accompagnare la gara regina e confermare l'Alpago come punto di riferimento del panorama veneto della corsa in montagna, la 3° edizione dell'Alpago Ultra Trail, la gara sulla distanza di 65 km che si conferma anche per il 2015 tappa del Salomon Trail Tour e garantirà 2 punti UTMB validi per partecipare alla “Ultra Rail du Mont Blanc”.
Le iscrizioni ad Alpago Ecomarathon, e Alpago Ultra Trail si possono effettuare fino al 3 giugno, esclusivamente online attraverso il sito www.alpagoecomarathon.it, dove si possono trovare anche tutte le informazioni relative a costi, regolamenti, percorsi e novità.

 

L'Alpago Ecomarathon quest'anno si dimezza ma raddoppia. C'è una novità nel trittico di gare che il 7 giugno rappresenteranno l'appuntamento di riferimento per la corsa in montagna veneta. Alla quinta edizione dellEcomarathon e alla terza dell'Alpago Ultra Trail (entrambe le gare si confermano tappa del Salomon Trail Tour) si affianca quest'anno la prima edizione della 21k, gara per singoli sulla distanza della mezza maratona, che sostituisce la staffetta 2x21 km e che condivide in parte i percorsi delle due gare "sorelle", andando allo stesso tempo alla scoperta di nuovi sentieri.
Con i suoi 21 chilometri e i 900 metri di dislivello positivo, la 21k dà la possibilità di mettersi alla prova anche a chi non intenda affrontare le fatiche della maratona e del trail, ma non voglia rinunciare a gareggiare negli splendidi scenari della Conca alpagota. Il tempo limite di percorrenza, 5 ore e 30 minuti, è stato definito proprio nell'ottica di poter garantire a tutti i concorrenti di completare la gara con successo.

 

La mezza maratona di Treviso si tinge di rosa: 318 iscritte nel giorno della Festa della Donna

 

La prima è stata la veneziana Melania Polley, pochi secondi dopo la mezzanotte. Poi l'’elenco è rapidamente cresciuto e l’'8 Marzo della mezza maratona di Treviso si è colorato, com'’era prevedibile, di un rosa intenso.
Sono state 318 le donne che hanno approfittato della speciale iniziativa lanciata dall’'evento del prossimo 11 Ottobre: iscrizione a 8 euro, nel giorno della Festa della Donna, e sorteggio di una partecipazione alla maratona di New York del 2016, in compagnia di Franca Fiacconi, l'’unica italiana ad aver trionfato sulle strade della Grande Mela.
L’'idea di Salvatore Bettiol - altro campione azzurro di casa a New York, dopo il secondo posto del 1988, oggi organizzatore della Mezza di Treviso - non poteva che essere vincente. Il fiume rosa, sotto la spinta del tam tam innescato dai social network, si è ingrossato con il passare delle ore, coinvolgendo atlete da mezza Italia.
Hanno approfittato dell'’iniziativa runners di buon livello, come la veneziana d’'adozione trevigiana, Ilaria Gurini, una delle migliori maratonete venete delle ultime annate. Ma anche tante atlete alle prime esperienze.
Un quarto dei partecipanti all’'edizione 2014 della mezza maratona di Treviso era costituito da runners al debutto ed è probabile che il fascino della corsa trevigiana – su un percorso veloce e vario che coniuga le bellezze del centro storico e il fascino del Parco del Sile - attirerà anche quest’'anno moltissimi neofiti. Intanto, questa è già una certezza, il colore dominante, il prossimo 11 Ottobre, sarà il rosa. Rosa intenso.

 

Sedico Run: Iscrizioni con prima quota agevolata possibili ancora fino al 28 Febbraio

 

Le iscrizioni alla Sedico Run, possibili sul sito ufficiale dell’evento, www.sedicorun.it, saranno possibili a prezzo di favore, 17 euro per “Le Antiche Rogge” individuale e 30 per a staffetta, entro il 28 febbraio. Dall’1 al31 marzo la quota sarà rispettivamente di 20 e di 38 euro, mentre dall’1 al 9 aprile di 22 e 45 euro. E’ fissata invece in 5 euro la quota per la “Family Run”.

 

Si chiama Sedico Run la novità proposta per la primavera 2015 dall’Atletica Fiori Barp, storica società bellunese impegnata sia in ambito agonistico sia in ambito organizzativo.
Sedico Run, in programma Domenica 12 Aprile, è una corsa non competitiva su strada che, con partenza e arrivo in zona impianti sportivi, darà la possibilità di vivere la passione per la corsa ma anche di apprezzare le ricchezze ambientali e storico-architettoniche di questo angolo di Valbelluna.
L’evento clou sarà rappresentato dalle “Antiche Rogge”, percorso di 23 chilometri che toccherà zone di particolare suggestione come Villa Gaggia, Villa Zuppani, l’Oratorio di San Nicolò, Villa Patt, le Segherie dei Meli e, appunto, la zona dove un tempo, ungo la riva del torrente Cordevole, esisteva un fitto reticolo di rogge e relativi opifici.
Per chi non fosse pronto per i 23 chilometri, Sedico Run proporrà anche “Le antiche rogge a staffetta”, gara a staffetta di due concorrenti con una frazione sui 15 chilometri e una sugli 8.
Per i più piccoli, o per chi semplicemente voglia trascorrere una mattina in movimento, ci sarà infine la “Family Run”, su un tracciato ridotto di 5 chilometri.
«Abbiamo pensato a un evento che fosse un’occasione per vivere la propria passione per a corsa ma anche per scoprire, o riscoprire, alcune zone suggestive di Sedico e delle sue frazioni – spiega Riccardo Ebo, presidente dell’Atletica Fiori Barp -. Un ambiente che propone scorci naturalistici incantevoli e luoghi custodi di una ricca storia, legata all’arte e al lavoro».
Del comitato organizzatore della Sedico Run fa parte anche Gabriele De Nard, l’atleta delle Fiamme Gialle capitan degli azzurri del cross che è cresciuto proprio nella fila dell’Atletica Fiori Barp. «Il percorso delle Antiche Rogge è un tracciato molto vario – spiega De Nard -. Non sarà semplicissima dal punto di vista altimetrico, visto che i metri di dislivello saranno quasi 250, ma sarà comunque alla portata di tutti coloro che hanno un discreto allenamento di base. Il tratto più impegnativo arriva dopo 4 chiometri, in corrispondenza della salita che porta a Villiago. Poi sarà tutto molto corribile. Si snoderà quasi interamente su strada asfaltata, tranne il tratto dal quindicesimo al ventesimo chilometro, in corrispondenza delle Antiche Rogge, che è sterrato. E’, quest’ultimo, uno dei miei tracciati preferiti di allenamento: un tratto corribile e divertente».

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

 

 

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic