Prossimi appuntamenti:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

se vuoi inserire la tua manifestazione contattaci all'E-Mail info@birremedie.it

Le ultime gare:

Marcia per la SaluteVittorio Veneto - classifiche
Cronoscalata La Valle-Malga FocaLa Valle Agordina - classifiche e foto
Vertical RunSan Vito di Cadore - classifiche
I Percorsi della MemoriaLongarone - classifiche e foto
3 Ore di Santa Giustina - classifiche
Bibione is Surprising Run - cronaca e classifiche
4 Passi sotto le StelleCavarzano - classifiche e foto
Crono MesserissimaChies d'Alpago - classifiche
Misurina Sky Marathon - Cadini Skyrace - cronaca e classifiche
Trofeo Monte SchiaraPinei di Sedico - classifiche
2.9 Vertikal PizzocSonego di Fregona - classifiche
Trail Dolomiti Park - KarposPasso Croce D'Aune - cronaca e foto
6 Ore di Cortina - classifiche e foto
Fagarè CrossCiamber di Forno di Zoldo - classifiche e foto
La Giornata della Rosa alle Sponde del VesesSanta Giustina - classifiche e foto
Cronoscalata Sot a l'AgnerFrassenè Agordino - classifiche e foto
Pedonata di Fine EstateMas di Sedico - classifiche e foto
Corsa dei MuchMugnai - classifiche e foto
Marcialonga RunningMoena - classifiche
Cronoscalata del Col VisentinNove - classifiche
Giro della Val Zemola - Tra Ricordi e StuporeErto - classifiche
Transpelmo - cronaca e classifiche
Conosciamo Mussoi - classifiche
StracaPolpetPolpet - classifiche e foto
Pedonata dei PaluchSois - classifiche
Su e Do Pai CoiNemeggio - classifiche e foto

 

News:

Una gara per la nuova pista di Mel

 

Sabato 25 Ottobre si inaugura il nuovo anello della pista di atletica sorta a Mel.
L'inaugurazione comprende una gara dal titolo "3x20' Uguale un'Ora": una gara non competitiva per squadre di 3 concorrenti che correranno 20' a testa per l'ora totale.

 

Campestre, ecco il calendario del provinciale CSI 2014

 

Prenderà il via domenica 26 ottobre l’edizione 2014 del Campionato provinciale di corsa campestre, manifestazione proposta dai comitati di Belluno e di Feltre del Centro sportivo italiano con la collaborazione del comitato provinciale Fidal.
L'evento, che sarà dedicato alla memoria di Serafino Barp, indimenticato presidente di Csi Belluno, si articolerà in cinque prove: dopo l’esordio del 26 ottobre, che avverrà a Nemeggio di Feltre e sarà curato dalla Virtus Nemeggio, si gareggerà il 9 novembre a Melere di Trichiana (organizzazione Atletica Trichiana), il 16 novembre a Quero (Gs Astra Quero), il 23 novembre a Pian Longhi – Nevegal (Gs Castionese) e il 30 novembre a Cesiomaggiore (Us Cesio). La prova di Pian Longhi costituirà anche il primo appuntamento del Campionato regionale.
In gara ci saranno le seguenti categorie: Cuccioli (nati nel 2006 e 2007), Esordienti (2004-2005), Ragazzi (2002-2003), Cadetti (2000-2001), Allievi (1998-1999), Juniores (1996-1997), Seniores (1980-1995), Adulti A (1970-1979), Adulti B (1960-1969) e Veterani (1959 e precedenti). Le distanze saranno comprese tra i 600 metri (Cuccioli) e 6 mila metri (da Juniores, Seniores, Adulti A) per quanto riguarda le categorie maschili, tra i 600 metri (Cucciole) e i 3 mila metri (da Allieve a Veterane) per quanto riguarda le categorie maschili.

 

da Ufficio stampa CSI Belluno

 

 

Salvatore Puglisi secondo al campionato italiano di corsa su strada

 

Seconda piazza per lui tra i seniores 65 ai campionati master di Bianco (RC)
Pochi secondi tra lui e il vincitore, il catanzarese Benedetto Andreoli, al termine dei 10 km

 

 

Nasce la Corri in rosa, la corsa delle donne per le donne che lottano contro il tumore al seno

 

Un'onda rosa tra le strade di San Vendemiano (TV). Per correre, tutte donne, per quelle donne che stanno lottando contro il tumore al seno. Nasce così la "Corri in rosa", corsa non competitiva fortemente voluta da Valerie Delcourt, collaboratrice di Maratona di Treviso, donna dinamica, amante dello sport e della corsa, ma soprattutto sensibile alle problematiche del mondo femminile. Un'idea nata alcuni mesi fa quando la francese che risiede a San Pietro di Feletto (TV), dopo essersi appassionata al podismo, ha deciso di scendere in campo. Non solo per correre, come ha fatto nell'ultimo anno, ma per far correre le donne sul filo della solidarietà.
Domenica 23 novembre alle 10 davanti al municipio di San Vendemiano prenderà il via la marcia non competitiva riservata alle donne, che potranno scegliere se dilettarsi nel percorso breve di 5 km (ideale anche per chi preferisce camminare) o in quello più lungo di 10 km. Il ricavato delle iscrizioni sarà devoluto all'Associazione Renzo e Pia Fiorot di San Fior, da oltre un trentennio in campo per assistere e sostenere i malati di tumore. Le iscrizioni tramite il volantino sono già aperte (dal 1° ottobre sarà attiva la modalità online tramite Enter Now) e si chiuderanno il 17 novembre. Per le prime 500 iscritte in dono la maglietta griffata PaleXtra da indossare proprio nel giorno della manifestazione. La quota di partecipazione è di 12 euro dai 18 anni in su, 7 euro per le minori. Saranno premiati i primi tre gruppi più numerosi. Per i dettagli visitare il sito www.trevisomarathon.com e cliccare sul banner "Corri in rosa" o la pagina Facebook "Corri in rosa".
"Recandomi spesso in Francia e Inghilterra, dove ho delle care amiche, sono venuta a conoscenza di queste corse che hanno un riscontro grandissimo e ho pensato di riproporre una corsa tutta al femminile anche nella nostra provincia di Treviso - dice Valerie - volevo unirla però a una buona causa e così, conoscendo purtroppo delle care amiche che si sono ammalate di tumore al seno, ho scelto di devolvere il ricavato ad un'associazione, la Renzo e Pia Fiorot, da tantissimo tempo impegnata proprio nella lotta al tumore. Domenica 23 novembre correremo per queste donne che soffrono, che devono affrontare terapie pesanti".
Palpabile l'entusiasmo attorno alla "Corri in rosa", che ha già portato anche una ventina di aziende del territorio ad aderire come partner. "Quando Valerie ci ha parlato della sua idea abbiamo subito aderito con entusiasmo - commenta l'amministratore unico di Maratona di Treviso, Aldo Zanetti - questa corsa si propone come un'assoluta novità nel panorama locale ed è importante per le finalità, dal raccogliere fondi per la lotta al tumore al seno al portare sempre più donne alla corsa. Ringraziamo il Comune di San Vendemiano che, con il suo sindaco Guido Dussin, ci ha accolto a braccia aperte".

 

La Venicemarathon raddoppia

 

Il giorno della ventinovesima Venicemarathon si potrà correre per la prima volta una 10 km aperta a tutti, che ripercorrerà l’ultimo tratto della Maratona.
Si tratta di una corsa non competitiva aperta a tutti (nordic walkers e fitwalkers compresi) a passo libero, in programma domenica 26 ottobre e inserita proprio nel contesto della Venicemarathon.
Partenza alle 9 circa dal Parco San Giuliano di Mestre (porta blu - Exposport Venicemarathon Village) e arrivo in Riva Sette Martiri a Venezia. I partecipanti avranno a disposizione 1h30’ per completare il percorso.
La quota d'iscrizione è di 13 euro (anzichè 18) e comprende, il pettorale, la t-shirt ufficiale, la medaglia ricordo, l’assicurazione, l’assistenza medica, il ristoro finale, i servizi igienici alla partenza e arrivo, il servizio di trasporto sacca-indumenti dalla partenza all’arrivo e i servizi di trasporto di ritorno da Venezia alla terraferma e dal Tronchetto al Parco San Giuliano. Prima della gara sarà, inoltre, predisposto un servizio gratuito di trasporto, riservato esclusivamente ai concorrenti, con partenza dalla stazione ferroviaria di Mestre dalle 7.45 alle 8.15.
Se siete già iscritti alla Venicemarathon, VM10KM è la gara ideale per coinvolgere familiari ed amici! Ricordiamo che anche la VM10KM potrà essere un’occasione per “correre e fare del bene”. Il Venicemarathon Charity Program sarà, infatti, abbinato anche a questa manifestazione e si potrà raccogliere fondi per il progetto "Corri per la ricerca" mirata a sostenere le attività della Fondazione TES.
Per l'iscrizione è sufficiente inviare i vostri dati anagrafici (cognome, nome, data di nascita, indirizzo mail) all'indirizzo run4tes@gmail.com.

 

Cinque bellunesi al traguardo della Mont-Blanc

 

Missione compiuta. E’ stata davvero un’impresa quella della pattuglia bellunese che la scorsa settimana ha conquistato il Monte Bianco. Più che una gara, un’avventura e una sfida l’Ultra-Trail du Mont-Blanc®, gara di riferimento a livello mondiale nella specialità alla quale hanno preso parte Paolo Franchi, Paolo De Biasi, Carlo De Paris, Luigi Tormen e Paolo Colle. I primi quattro si sono cimentati nella Tds® (Sur les Traces des Ducs de Savoie), evento sulla distanza di 119 chilometri che propone un dislivello positivo di 7250 metri. 1600 i concorrenti. Il più veloce tra i bellunesi è stato Paolo Franchi: il coordinatore dell’organizzazione della Dolomiti Extreme Trail della Val di Zoldo ha portato a termine la propria fatica con il tempo di 24h33.58 (4,82 l media oraria), chiudendo in 230. posizione (19. di categoria). Così gli altri: 26h37.13 (4,45 di media) per Carlo De Paris (380. assoluto); 26h27.14 (4,45 di media) per Paolo De Biasi (381 assoluto); 29h08.31 (4,07 di media) per Luigi Tormen (635. assoluto).
Paolo Colle ha invece affrontato i 168 chilometri (9600 i metri di dislivello positivo) della Utmb®. 2300 i supermen al via di questa fatica infinita. Colle l’ha portata a termine in 42h34.03 (3,96 la media oraria, 970 il piazzamento assoluto). Cappello!

 

 

 

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic