Prossimi appuntamenti:

 

 

 

se vuoi inserire la tua manifestazione contattaci all'E-Mail info@birremedie.it

 

In più di 5.000 per la Treviso Marathon 1.2 di Domenica

 

Sarà un'ondata di oltre 5.000 maratoneti, podisti, camminatori e appassionati. Alla Treviso Marathon 1.2 sono già 4.209 coloro che hanno prenotato un pettorale per domenica 1° marzo: 1.855 maratoneti, 48 tra carrozzine olimpiche e handbike, 204 team per la Staffetta 3x14 (in totale 612 atleti), 1.694 "muccati" per la MoohRun. A questi si aggiungeranno i partecipanti alla Maratona dei Cuccioli (iscrizioni aperte fino a mezz'ora prima del via).
Tra i successi di quest'edizione, sicuramente la Staffetta che prenderà il via da Conegliano, in viale XXVIII Aprile (zona San Pio X), alle 10.15, dopo la partenza dei top runner e dei maratoneti, e consentirà ai tre staffettisti di correre sul percorso della maratona ma dividendo i 42,195 km in tre frazioni da 14 km, 14,195 e 14, con cambi in via Priula nelle vicinanze di una struttura coperta a Bidasio, in comune di Nervesa della Battaglia, 2 km dopo Ponte della Priula, e nei pressi della palestra della scuola elementare di Villorba, in via Centa. Se l'anno scorso erano state 116, quest'anno le squadre saranno 204, con un aumento quasi dell'80 %. A "disposizione" dei 612 staffettisti le grandi emozioni di una maratona, la distanza regina dell'atletica su strada, ma fatica "divisa" per tre.
Un successo di partecipazione è anche la prima MoohRun, manifestazione ludico-motoria di 8,5 km, ideata da Maratona di Treviso insieme a La Butto in Vacca Running Friends, un gruppo di amici trevigiani ormai famosi per le maglie e canotte bianche a macchie nere. I partenti saranno 1.694, ma sarebbero potuti essere sicuramente di più (per motivi logistici e di sicurezza l'organizzazione ha preferito bloccare le iscrizioni alcuni giorni prima del termine fissato). Dopo la partenza (domenica alle 9.15 da Borgo Mazzini) il serpentone muccato transiterà sotto Porta San Tommaso e percorrendo poi via Vittorio Veneto, viale Brigata Treviso e viale della Repubblica si immetterà sul percorso della Treviso Marathon 1.2. Una parte del ricavato sarà devoluto all'Advar di Treviso e all'onlus Un Cuore per Tutti.
Numeri già importanti per questo evento che promuove non solo grandi momenti di agonismo (attesi i vincitori della scorsa edizione, Laura Giordano e Simon Rugut, con la stella Stefano La Rosa scortato nella sua prima maratona dal compagno di squadra azzurro Ruggero Pertile) ma anche il benessere fisico, il movimento e la vita all'aria aperta. In molti saranno al via della prima Maratona dei Cuccioli, che partirà, sempre domenica, alle 9.30 da viale Burchiellati. Per partecipare alla camminata di 2,2 km, tutta a tema Cuccioli, i fortunati characters dei cartoni animati ideati dal Gruppo Alcuni in onda sui canali Rai e in 107 Paesi del mondo, c'è tempo per iscriversi sabato, all'Expo Run dalle 9 alle 20 e domenica in zona partenza dalle 8 alle 9. Oltre alla maglietta dei Cuccioli (per i primi 2.000 iscritti), ci saranno anche le grandi mascotte dei cartoons che saluteranno i bambini sia alla partenza che all’arrivo della corsa. Grazie alla collaborazione con Volontarinsieme - CSV Treviso a ricevere un euro per ogni iscrizione sarà l'associazione Condor S.A. di Treviso, vincitrice del bando "Ci siamo, partiamo" che premia il miglior progetto di integrazione attraverso lo sport. Un'altra parte del ricavato della Maratona dei Cuccioli sarà donato alle scuole cittadine.
Per quanto riguarda gli iscritti di maratona e Staffetta (2.293 gli italiani) sono costituiti da 1.978 uomini e 533 donne. Ben 1.506 i veneti, con una rappresentativa trevigiana a quota 918. Le regioni presenti sono 16 (le più numerose Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna). Incrementata la presenza straniera, con 218 tra maratoneti e staffettisti e ben 33 nazioni al via. A fare la parte del leone quest'anno è la Croazia, con 111 rappresentanti (66 maratoneti e 45 staffettisti). Tra l'altro la società sportiva più numerosa è proprio l'AK Forca, associazione croata. L'atleta più anziano in gara è Giovanni Bertoli, 81enne di Mareno di Piave, i più giovani sono due ventenni, Alberto Pasin di Zero Branco e Alessia Carraro di Venezia.
Al via da Conegliano, ci saranno anche i diversamente abili e le Hugbike, le "biciclette degli abbracci", guidate dagli XI di Marca, capitanati dal presidente Marco Varisco. In sella Igor Cassina, ginnasta, oro olimpico alla sbarra ad Atene 2004, Paolo Vazzoler, presidente di Treviso Basket, Silvia Marangoni, pluricampionessa mondiale di pattinaggio artistico, Mara Dal Borgo, vicecampionessa europea tra i master nel ciclocross, e campionessa mondiale di sliderking e il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo.

 

Le ultime gare:

Campionato regionale di crossGalliera Veneta - classifiche e cronaca
Ventuno del CimaConegliano - classifiche e cronaca
Campionato regionale giovanile di crossRossano Veneto - cronaca
De Quà e de Là del BroloFrontin - classifiche e foto
Corsa di Sant’Antoni del PorzelMurle di Pedavena - classifiche e foto
CiaspDolomiticaPadola - classifiche e cronaca
4 Pas con la BefanaMeano - classifiche e foto
Marcia del FreddoVittorio Veneto - classifiche
Corsa della Befana – Trofeo BeyfinPedavena - classifiche e foto
Aspettando la BefanaSoranzen - classifiche e foto
Cori a Cugnan - foto
Maratonina Città MurataCittadella - classifiche e cronaca
Santa Klaus RunningBelluno - classifiche,cronaca e foto
Tra i Presepi di San Zenon - classifiche e foto
Su e do pai CasteiCastelli di Monfumo - classifiche e foto
Corsa di Babbo Natale – Trofeo RotariPedavena - classifiche e foto

 

News:

Cercasi compagna per trail

 

Daniele cerca una compagna per l'Ultrabericus a coppie miste.
Circa 30km sulle collinari sopra Vicenza da corrersi il prossimo 15 Marzo. Chi fosse interessata può telefonare a:

 

Daniele Soccol 329 4120843

 

 

Domenica a Nove la festa del cross veneto

 

comunicato

Sedico Run: Iscrizioni con prima quota agevolata possibili ancora fino al 28 Febbraio

 

Le iscrizioni alla Sedico Run, possibili sul sito ufficiale dell’evento, www.sedicorun.it, saranno possibili a prezzo di favore, 17 euro per “Le Antiche Rogge” individuale e 30 per a staffetta, entro il 28 febbraio. Dall’1 al31 marzo la quota sarà rispettivamente di 20 e di 38 euro, mentre dall’1 al 9 aprile di 22 e 45 euro. E’ fissata invece in 5 euro la quota per la “Family Run”.

 

Si chiama Sedico Run la novità proposta per la primavera 2015 dall’Atletica Fiori Barp, storica società bellunese impegnata sia in ambito agonistico sia in ambito organizzativo.
Sedico Run, in programma Domenica 12 Aprile, è una corsa non competitiva su strada che, con partenza e arrivo in zona impianti sportivi, darà la possibilità di vivere la passione per la corsa ma anche di apprezzare le ricchezze ambientali e storico-architettoniche di questo angolo di Valbelluna.
L’evento clou sarà rappresentato dalle “Antiche Rogge”, percorso di 23 chilometri che toccherà zone di particolare suggestione come Villa Gaggia, Villa Zuppani, l’Oratorio di San Nicolò, Villa Patt, le Segherie dei Meli e, appunto, la zona dove un tempo, ungo la riva del torrente Cordevole, esisteva un fitto reticolo di rogge e relativi opifici.
Per chi non fosse pronto per i 23 chilometri, Sedico Run proporrà anche “Le antiche rogge a staffetta”, gara a staffetta di due concorrenti con una frazione sui 15 chilometri e una sugli 8.
Per i più piccoli, o per chi semplicemente voglia trascorrere una mattina in movimento, ci sarà infine la “Family Run”, su un tracciato ridotto di 5 chilometri.
«Abbiamo pensato a un evento che fosse un’occasione per vivere la propria passione per a corsa ma anche per scoprire, o riscoprire, alcune zone suggestive di Sedico e delle sue frazioni – spiega Riccardo Ebo, presidente dell’Atletica Fiori Barp -. Un ambiente che propone scorci naturalistici incantevoli e luoghi custodi di una ricca storia, legata all’arte e al lavoro».
Del comitato organizzatore della Sedico Run fa parte anche Gabriele De Nard, l’atleta delle Fiamme Gialle capitan degli azzurri del cross che è cresciuto proprio nella fila dell’Atletica Fiori Barp. «Il percorso delle Antiche Rogge è un tracciato molto vario – spiega De Nard -. Non sarà semplicissima dal punto di vista altimetrico, visto che i metri di dislivello saranno quasi 250, ma sarà comunque alla portata di tutti coloro che hanno un discreto allenamento di base. Il tratto più impegnativo arriva dopo 4 chiometri, in corrispondenza della salita che porta a Villiago. Poi sarà tutto molto corribile. Si snoderà quasi interamente su strada asfaltata, tranne il tratto dal quindicesimo al ventesimo chilometro, in corrispondenza delle Antiche Rogge, che è sterrato. E’, quest’ultimo, uno dei miei tracciati preferiti di allenamento: un tratto corribile e divertente».

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

Campestre, il GS Castionese vince il campionato regionale

 

Vittoria del Gs Castionese al termine del Campionato regionale di corsa campestre del Centro sportivo italiano. Dopo le prove del Nevegal dello scorso autunno, e di Tezze sul Brenta (Vicenza) di domenica scorsa, il sodalizio presieduto da Enzo Bortot è risultato primo con 1.892 punti, davanti alla vicentina Polisportiva Dueville (1.806) e a un’altra società bellunese, il Gs Astra Quero (1.457). Nella top ten altre due società della provincia: l’Atletica Lamon, quinta con 950 punti, e l’Atletica Agordina, ottava con 758.
Ottimo il comportamento bellunese anche nella sola giornata di domenica, con il Castionese terzo con 780 punti, battuto da due società vicentine, la Polisportiva Dueville (1.162) e l’Union Creazzo (832). Nella top ten di giornata anche il Gs Astra Quero, quarto con 648 punti, e l’Atletica Lamon, sesta con 430.
A livello individuale, gli atleti bellunesi hanno raccolto cinque vittorie. Questo il dettaglio dei podi:

 

Esordienti maschile: 2. Jacopo De Carli (Lamon); 3. Simone Barp (Castionese).
Esordienti femminile: 2. Agata Dalla Longa (Astra); 3. Aurora De Bon (Santa Giustina).
Ragazzi: 1. Filippo Rento (Astra); 3. Luca Coldebella (Lamon).
Ragazze: 2. Camilla Comina Castionese); 3. Letizia Fontanive (Agordina).
Cadette: 1. Sara Mazzucco (Castionese); 2. Alessandra Giopp (Lamon).
Allieve: 2. Sara Sartori (Astra); 3. Chiara Corrrent (Virtus Nemeggio).
Juniores maschile: 2. Roberto Fregona (Astra).
Seniores maschile: 2. Osvaldo Zanella (Marciatori Calalzo).
Seniores femminile: 1. Elisa Gullo (Castionese).
Adulte A: 1. Deborah Pomarè (Lamon); 2. Manuela Moro (Trichiana).
Adulti B: 1. Lucio Fregona (Astra); 3. Marcello Chiocchi (Pozzale).
Adulte B: 3. Roberta Mares (Castionese).
Veterani: 2. Mario Menia Cadore (Marciatori Calalzo).

 

La finale nazionale del Campionato di corsa campestre si svolgerà ad Abano Terme e Piazzola sul Brenta (Padova) dal 27 al 29 marzo.

 

da Ufficio stampa CSI Belluno

 

 

Il Gran Prix delle frazioni della Pieve Castionese apre anche agli appassionati del Nordic Walking

 

Sei gli appuntamenti in programma:

 

Domenica 15 Marzo la Corri a Castoi
Venerdì 1 Maggio il Giro del Castionese
Domenica 24 Maggio la Pedonata della Pantera Rosa
Domenica 21 Giugno la Corri per Castion
Venerdì 28 Agosto il Bar da Elda Running
Domenica 4 Ottobre la 4 Pas X Levego - Sagrogna

 

La Belluno-Feltre corre anche per Luana

 

Il 25 marzo al teatro comunale di Belluno andrà in scena uno spettacolo musicale basato sulle poesie di Luana Gorza, l’atleta con la Sla scomparsa lo scorso novembre dopo aver scritto anche un libro sulla sua esperienza.
Il ricavato della serata verrà devoluto all’Aisla.

 

comunicato

La Transcivetta Karpos 2015 "regala" la Venice Marathon

 

La Transcivetta Karpos 2015 “regalerà” la Venice Marathon. Sinergia mare montagna, Adriatico-Dolomiti, nella prossima estate del podismo veneto. Tra tutti coloro che il 19 luglio si cimenteranno con la tradizionale corsa in montagna a coppie che si svolge da Listolade ai Piani di Pezzè di Alleghe (Belluno), verranno infatti estratti otto pettorali (due per quattro coppie) che daranno diritto alla partecipazione gratuita a quella che costituisce una delle maratone più suggestive al mondo e che, con partenza da Stra e arrivo in Riva Sette Martiri, si svolgerà il 25 ottobre.
«Questa opportunità nasce dalla sinergia instaurata con l’organizzazione della Venice Marathon- spiega Erminio Ferretto, dello staff organizzativo Transcivetta -. Una bella alleanza tra due eventi che vogliono contribuire a fare ancora più grande il mondo del podismo veneto».
Un motivo di interesse in più, dunque, per la Transcivetta Karpos, evento che negli ultimi anni ha conosciuto un importante aumento di iscrizioni e che anche per l’edizione 2015 pare confermare la crescita: a poco più di un mese dall’apertura, infatti, le iscrizioni hanno fatto registrare un + 24 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
L’interesse per l’evento, che lo scorso anno vide al via 900 formazioni (record nella storia della manifestazione), è stato testimoniato anche dalla recente Bit (Borsa internazionale del turismo) di Milano, evento al quale Transcivetta Karpos ha partecipato in sinergia con il Consorzio operatori turistici Alleghe Caprile, proponendo pacchetti di soggiorno dedicati ai concorrenti.
Relativamente alle iscrizioni, sul rinnovato sito ufficiale della manifestazione www.transcivetta.it sarà possibile scaricare il modulo che consentirà di perfezionare la propria adesione: prezzo di favore per chi iscriverà entro il 31 marzo: 65 euro a coppia. Dall’1 aprile all’11 luglio, data ultima per iscriversi, il costo è stato invece fissato in 75 euro a coppia. Il limite massimo è stato fissato a mille coppie.
Sempre per quanto riguarda le scadenze, il comitato organizzatore ricorda che fino al 28 febbraio sarà possibile ritirare la nuova maglietta tecnica Transcivetta, in sostituzione di quelle difettose dell’edizione 2014, rivolgendosi aSportstore Sportful (via Marconi 81/83 – Fonzaso 0439/571217), Sport Agordo (corso Alpini 23 - Agordo 0437/640056) e Asport Station 8 (via dell'Industria, 10 Pieve d'Alpago 0437/989293) oppure scrivendo a sportful@sportful.com.

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

Bibione is Surprising Run: nuova data e 3 giorni di eventi

 

comunicato

Dolomiti Extreme Trail: DXT 20 K, al via le iscrizioni

 

Si aprono Lunedì 2 Febbraio le iscrizioni a Dxt 20 K, il “mini trail” che si svolgerà nell’ambito di Dolomiti Extreme Trail, l’evento podistico che ha come scenario le Dolomiti della Val di Zoldo e che si svolgerà Sabato 13 Giugno.
Dxt 20 K avrà partenza da Forno di Zoldo e arrivo a Pieve di Zoldo: il dislivello positivo sarà si 1000 metri, quello negativo di 930.
E’ stato pensato in seguito alle diverse richieste pervenute dai familiari e accompagnatori degli atleti delle prime due edizioni del trail. Proprio a familiari e amici dei concorrenti del trail è stata riservata un’iscrizione dedicata dal 29 Novembre al 31 Gennaio: dal 2 Febbraio al 25 Maggio, o comunque al raggiungimento dei 250 iscritti, l’iscrizione sarà libera e il costo pari a 25 euro.

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

 

 

Di corsa attraverso gli splendidi scenari del Cansiglio

 

Forest Run e Running Team Conegliano presentano 3 eventi podistici per l’anno 2015, tutti concentrati nella Piana del Cansiglio.

 

Il 15 Marzo aprirà la Winter Forest Run gara a staffetta 3 (uomini, donne e mista) x 4 km con partenza alle 10 dal campo golfistico del Cansiglio.

 

Il 17 Maggio si continuerà con la Forest run Vertical Trail a coppie, con percorso da Vittorio Veneto al monte Pizzoc e ritorno per 20 km, in collaborazione con la società vittoriese “Scuola di Maratona”.

 

Il 4 Ottobre spazio infine per la seconda edizione della Forest Run, gara competitiva di km 24, non competitiva di km 13 e family di km 4, tutti con partenza alle 9:30

 

 

Gran Raid delle Prealpi Trevigiane 2015, via alle iscrizioni

 

comunicato

 

Trail de le Longane, iscrizioni al via

 

Con il primo giorno del 2015 si aprono le iscrizioni alla quarta edizione del “Trail de le Longane”, gara non competitiva di corsa in montagna che andrà in scena a Lozzo di Cadore, Dolomiti Bellunesi. L’evento è giunto alla quarta edizione e si svolgerà domenica 3 maggio. Confermato il tracciato che avrà uno sviluppo di 15 chilometri e un dislivello positivo di 1.100 metri e che toccherà alcune zone suggestive dei dintorni di Lozzo come quella dei Mulini o quelle di Lagune e Somacros o, ancora, il tratto del Peron de le Longane (bellisssime fanciulle, dai piedi caprini, di qui il “sottotitolo” della gara “correndo con piedi di capra” che abitavano i corsi d’acqua e che conoscevano l’arte della magia ndr) luogo mitico che dà il nome alla manifestazione.
Confermato anche l’abbinamento con Karpos, azienda bellunese specializzata nell’abbigliamento outdoor. Per ogni partecipante ci sarà proprio un capo tecnico Karpos.
Le iscrizioni, aperte da giovedì 1 gennaio, sono perfezionabili sul sito ufficiale della manifestazione www.traildelelongane.com.
«Dopo l’ottimo riscontro degli anni passati abbiamo deciso di spostare il limite degli iscritti da 300 a 350 – spiega Andrea Forni, coordinatore dell’organizzazione -. Vogliamo sempre garantire il massimo ai concorrenti. Così come vogliamo continuare a proporre un tasso tecnico il più elevato possibile (lo scorso anno vinse l’azzurro di corsa in montagna Luca Cagnati ndr) per permettere a tutti di godere a pieno delle gesta dei più quotati e permettere all'atleta della domenica di misurarsi con i propri beniamini».

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

 

 

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic