Prossimi appuntamenti:

se vuoi contattarci scrivi a info@birremedie.it

Le ultime gare:

Campionato provinciale CSI di corsa campestreNemeggio - classifiche
Corri in RosaSan Vendemiano - cronaca
Campionato provinciale CSI di corsa campestreCesiomaggiore - classifiche
Campionato provinciale CSI di corsa campestreRonchena di Lentiai - classifiche
Campionato provinciale CSI di corsa campestreMelere - classifiche
Da Na Val a Quel'AltraCarpen di Quero - classifiche e foto
Passeggiata di San MartinoCol di Salce - classifiche e foto
2.9 Vertikal PizzocSonego di Fregona - classifiche e foto
Belluno Urban Marathon - classifiche
De Qua e de Là della PasserellaIgne - classifiche e foto
Su... Per ScaleBelluno - classifiche
Val Salatis JetChies d’Alpago - classifiche e foto
Pedonata delle OseleteLongano - classifiche e foto

 

News:

11 Novembre 2016

 

Disponibile un pettorale per la FirenzeMarathon

 

Riceviamo e pubblichiamo da Fabrizio Galli, Over23 di LaPiave2000:

 

Mi ero iscritto alla Firenze Marathon, ma non posso andarvi perché la mia Azienda mi manda in fiera fino a Domenica 27 sera (giorno della gara!)

Chiedo cortesemente se poteste pubblicare il seguente annuncio sul vostro sito:
FirenzeMarathon di Domenica 27 Novembre
Sono regolarmente iscritto, ma non posso correrla (per trasferta di lavoro); perciò cedo:
- iscrizione
- viaggio andata/ritorno in treno Mestre-Firenze-Mestre, da Sabato 26 a Domenica 27/11
- contatto per hotel in centro di Firenze
- in compagnia di altri 14 Maratoneti bellunesi
- prezzi da concordare (ca.65€)
Fabrizio Galli - cell.3407014015 ore pasti

 

24 Novembre 2016

 

Da Mosca e dalla Finlandia per la Santa Klaus Running di Belluno

 

Mancano poco più di 20 giorni alla dodicesima Santa Klaus Running di Belluno. Le iscrizioni stanno prendendo la classica impennata delle ultime settimane, il capoluogo di provincia si deve quindi preparare l’11 Dicembre alla tradizionale invasione di Babbi Natale e podisti di ogni genere. Sono sei le nazioni finora rappresentate con atleti che provengono oltre dall’Italia, da Mosca, dalla Turchia (Istanbul), dall’Austria, dall’Ungheria e persino dalla Finlandia. Al momento sono 19 le province che avranno iscritti che parteciperanno alla corsa più allegra dell’anno, arriveranno persino da Bari, Roma, Firenze, Parma e Milano, anche se la parte del leone al momento la sta facendo la provincia di Treviso.
Come da tradizioni tre sono i percorsi a disposizione dei partecipanti: quello agonistico della Half Marathon (21,097 km), quelli della 10 km e la Family o School Run da 5 km da fare in passeggiata con amici, zii, nonni, nipoti e soprattutto con i compagni di classe. Anche quest’anno ci saranno tre assegni speciali per le classi che parteciperanno più numerose, da spendere liberamente per l’acquisto di materiale didattico. Le Scuole possono scaricare l’apposito modulo di iscrizione dal sito www.santaklausrunning.it, compilarlo e mandarlo con la copia del bonifico cumulativo (i bambini fino alla quinta elementare non pagano) alla segreteria organizzativa (info@santaklausrunning.it) entro e non oltre il 7 Dicembre.
Dal 1 Dicembre scatterà l’aumento della quota di iscrizione, ci sarà poi tempo di iscriversi ancora fino al 9 Dicembre alle ore 20. Poi direttamente Sabato 10 e Domenica 11 Dicembre in Piazza Martiri ma con la quota maggiorata.
Quest’anno al via della dodicesima Santa Klaus Running ci saranno anche gli amici della Fondazione Oltre il Labirinto.
La Fondazione è nata nel 2009 a Treviso per volere di alcuni genitori con figli affetti da autismo allo scopo di tutelare i diritti e la dignità delle persone con disabilità mentali o fisiche - in particolare dei soggetti affetti da disturbo pervasivo dello sviluppo e/o da autismo - offrendo loro assistenza e supporto, terapie mirate e percorsi educativi e formativi adeguati.
Fondazione Oltre il Labirinto opera in accordo e sinergia con altri organismi - pubblici e privati, italiani e esteri - ed è uno dei quattro rappresentanti italiani di Autism-Europe, la più grande associazione internazionale che ha l’obiettivo principale di promuovere i diritti delle persone con autismo e delle loro famiglie e di migliorarne la qualità della vita.

 

18 Novembre 2016

 

 

Cansiglio Run, nel 2017 ci sarà anche la 30km

 

comunicato

11 Novembre 2016

 

Il 26 Marzo La Belluno Feltre Run diverrà La Piave Marathon

 

Decimo compleanno col botto per la Belluno Feltre Run, l'ormai classica gara podistica stradale sulla distanza dei 30k che unisce i due centri veneti di Belluno e Feltre e che per la prossima edizione, che si disputerà domenica 26 marzo 2017, diventerà La Piave Marathon Unica Edizione, Maratona Internazionale sulla distanza di 42,195k su percorso misurato e certificato Aims e Iaaf.
La gara potrà essere corsa anche in modalità staffetta 4x10km, competitiva e non, a squadre maschili, femminili o miste di quattro atleti che dovranno affrontare rispettivamente quattro frazioni da 10k, 11k, 9k e 12,195k. La quota collettiva d'iscrizione alla staffetta 4x10km sarà di euro 80 a team fino al 23 marzo 2017 e darà diritto a servizi navetta, ristori, spogliatoi e docce, assicurazione, assistenza medica, pacco gara con maglia tecnica Diadora e buono per il Pasta Party post gara.
Mentre per le atlete donne il pettorale avrà il costo fisso di euro 40,00 fino al 12 marzo 2017, tale cifra sarà valida per l'iscrizione degli atleti uomini solo fino al 31 dicembre 2016. Per quanto riguarda gli Atleti Disabili, il costo sarà di 20 euro, mentre per le Società è stata predisposta una gratuità ogni cinque iscrizioni.
Le quote di iscrizione individuale a La Piave Marathon daranno diritto agli stessi servizi compresi nell'iscrizione alla staffetta 4x10k, oltre al chip cronometrico fornito da TDS ed alla medaglia per tutti i finisher della gara.
Si parte dal cimitero di Fortogna a Longarone, dove sono state sepolte le vittime della tragedia del Vajont: il percorso di gara imbocca la vecchia strada romana che costeggia la provinciale 51 fino ad arrivare nel comune di Ponte nelle Alpi correndo lungo la pista ciclabile, attraversando il paese di Polpet e Nuova Erto, che porta nel comune di Belluno. Si arriva a Safforze, dove si trova Villa Montalban e, correndo lungo Largo Ugo Neri, si arriva a Cusighe per poi correre lungo via Andrea di Foro, nella frazione di Cavarzano. Da qui si scende verso il Ponte degli Alpini, il Ponte storico degli alpini di Belluno, che appena attraversato conduce verso il centro cittadino di Belluno. Attraversata piazza dei Martiri, poi si scendere lungo la Panoramica che porta all’attraversamento del Ponte della Vittoria, ponte storico che consente di attraversare il Piave ed arrivare lungo la Provinciale della SP1 della Val Belluna. Si entra, quindi, lungo il percorso della Belluno Feltre Run, attraversando i comuni di Limana, Trichiana, Mel e Lentiai. Arrivati in zona Cesana (Lentiai), ecco l’ultimo Ponte, quello di Busche, che porta di nuovo sulla destra Piave e nel comune di Busche, zona di arrivo. Ultimo chilometro in zona Busche con l’arrivo davanti alla Lattebusche, azienda storica e di riferimento per la Provincia di Belluno.
Sabato 25 marzo 2017, a partire dalle 14, in Prà del Moro, a Feltre, si terrà la quinta edizione della Gara a Squadre di Nordic Walking, mentre domenica 26 marzo, alle ore 8:45, partirà La Piave Marathon Bike che si snoderà sul percorso ciclabile da Fortogna a Busche.

 

da Ufficio Stampa - PIAVE MARATHON 2017

 

11 Novembre 2016

 

In vista della DXT l'Atletica Zoldo ripristina vecchi sentieri

 

Non conosce soste l’attività dell’Atletica Zoldo per la quinta edizione della Dolomiti Extreme Trail, la podistica estrema (23, 53 e 103 chilometri) che si svolgerà dal 9 all’11 Giugno 2017. In vista dell’evento della prossima primavera, nei giorni scorsi diversi volontari del sodalizio sono hanno lavorato per un intero fine settimana nella zona del Sass de Formedal, sotto il Pelmo, per ripristinare alcuni tratti di un vecchio sentiero. «Vogliamo offrire il meglio ai concorrenti» spiegano Paolo Franchi e Corrado De Rocco, coordinatori dello staff organizzativo. «Ma al contempo vogliamo anche che Dxt diventi un’occasione per il mantenimento del territorio e di conseguenza per presentare in maniera ottimale la valle». Per quanto riguarda la gara, in una decina di giorni gli iscritti hanno superato quota cento, in rappresentanza di 13 nazioni. Tra i concorrenti già iscritti anche Annemarie Gross, specialista altoatesina del’ultra trail.

 

da TI Comunicazione

 

 

 

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic