per contattarci: info@birremedie.it

 

Prossimi appuntamenti in evidenza:

News:

28 Febbraio 2021

 

Attivo il nuovissimo sito della Crono Rifugio Settimo Alpini

 

Riceviamo e pubblichiamo dagli amici dell'organizzazione:

 

la presente per darvi comunicazione del SITO
CRONO RIFUGIO SETTIMO ALPINI

www.cronorifugiosettimoalpini.it

la pagina dedicata all'Evento della Crono che da Case Bortot porta al rifugio Settimo Alpini ;la STORIA, la GARA, le CLASSIFICHE, le IMMAGINI e i VIDEO.
Il lavoro fatto da A3 SOLUZIONI INFORMATICHE ,uno dei ns MAIN SPONSOR, racchiude tutto quello che è CRONO RIFUGIO SETTIMO , diventando di fatto un portale pronto per raccogliere le iscrizioni della prossima edizione (OTTAVA) che come tutti ci auguriamo sia in data 2021!
In questo periodo stiamo anche distribuendo ai ns sponsor ed ai ns tantissimi volontari le mascherine logate Crono, un piccolo ringraziamento per coloro che sempre han creduto in Noi.

 

e comunque vada NOI siamo PRONTI

28 Febbraio 2021

 

Dolomiti Extreme Trail riparte: l’1 marzo apertura iscrizioni, dall’11 al 13 giugno le gare

 

Si riparte da dove ci si era fermati, vale a dire dai cinque percorsi presentati all’indomani della settima edizione, quella del giugno 2019. Lo staff organizzativo di Dolomiti Extreme Trail, evento di trail running della Val di Zoldo costretto a rinunciare all’edizione 2020 a causa dell’emergenza sanitaria, non si è mai fermato e ora rilancia, annunciando che l’edizione 2021 è in calendario dall’1 al 13 giugno prossimi: verranno riproposti i tracciati ormai tradizionali sui 103 chilometri (7.150 metri di dislivello positivo e altrettanti di dislivello negativo, la 53 chilometri (3.800 metri di dislivello) e sui 23 chilometri (1.000 metri di dislivello) e sarà data ai concorrenti la possibilità di gareggiare su altri due percorsi, uno di 73 chilometri, con 5.500 metri di dislivello, e uno, accessibile a tutti, di 11 chilometri e 700 metri di dislivello. Il via alla 103 K verrà dato alle 22.09 di venerdì 11 giugno, la partenza della 73 K alla mezzanotte e quella della 55 K alle 5 di sabato 12. La 23 K, la 11 K e le due prove della Mini Dxt riservata ai più piccoli si svolgeranno nella mattinata di domenica 13.
La partenza e l’arrivo sono previste a Forno di Zoldo per tutte le gare. I percorsi “Dolomiti Extreme Trail”, sono gare qualificanti per UTMB (Ultra Trail du Mont Blanc); sono valutati e certificati da ITRA (International Trail Running Association) e assegnano ai finisher i seguenti punti: 103 K: 5 punti ITRA; 72 K: 4 punti ITRA; 55 K: 3 punti ITRA; 22 K: 1 punto ITRA.
Le iscrizioni si apriranno l’1 marzo e si chiuderanno al raggiungimento di 2 mila partecipanti totali (500 iscritti per 103, 72 e 55 K, 300 iscritti per 22 K, 200 iscritti per 11 K) e comunque entro il 31 maggio.
Le iscrizioni dovranno essere effettuate on-line, con pagamento a mezzo conto corrente o tramite carta di credito, tramite Paypal. Un link dedicato sarà presente sul sito internet www.dolomitiextremetrail.com. Possono iscriversi gli atleti maggiorenni in possesso di certificato medico sportivo per l’attività agonistica, riconosciuto dalla nazione di residenza, indipendentemente dalla loro appartenenza a società o federazioni sportive.
«Non ci siamo mai fermati, abbiamo continuato a lavorare e lo faremo nelle prossime settimane» dicono Corrado De Rocco e Paolo Franchi, del comitato organizzatore. «Le difficoltà sono state tante e ancora ce ne saranno ma non vogliamo fermarci: vogliamo ripartire e abbiamo fatto e faremo di tutto per farlo, nel massimo rispetto delle normative che questo periodo di emergenza sanitaria impone. Lo scorso anno, quando abbiamo dovuto annullare la manifestazione, avevamo oltre mille iscritti, provenienti da 47 nazioni. Avere una cosa ampia partecipazione internazionale sarà possibile il prossimo giugno? Non lo sappiamo. Sappiamo però che è fondamentale ripartire, nello sport e in tutti gli ambiti. E con Dxt vogliamo contribuire alla ripartenza».

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

28 Febbraio 2021

 

Annullata la Misurina Winter Run

 

Dal sito della corsa:
Amici!
Come comunicato anche poco fa da Nortec Sport, main sponsor del campionato nazionale di #wintertrail, ci troviamo costretti a dare la notizia che mai, un anno fa, avremmo creduto di dover annunciare: la #MisurinaWinterRun non si potrà correre neanche quest‘anno!
L‘arrivo della pandemia lo scorso febbraio sembrava soltanto costringerci ad un rinvio di qualche settimana dell‘evento che avevamo organizzato oramai nei minimi dettagli... Invece siamo qui, un anno dopo, a dover annunciare nuovamente l‘annullamento della gara.
Abbiamo studiato tutti i protocolli Covid-19 sperando di riuscire a mettervi comunque in condizione di correre la gara in sicurezza, ma l’impossibilità di allestire una tensostruttura riscaldata in caso di maltempo, tra le altre cose, ci ha costretti a mollare...
L’incolumità degli oltre 200 concorrenti e dei nostri preziosissimi volontari viene ovviamente prima di tutto! Vi assicuriamo che i primi ad essere desolati siamo noi organizzatori, che abbiamo passato notti insonni cercando una possibile soluzione. Speriamo che la decisione di inviare comunque a casa il pacco gara sia apprezzata (tutti gli iscritti riceveranno info a riguardo prestissimo!) e che l’anno prossimo siate in tantissimi al via della Misurina Winter Run, più grintosi che mai!
Noi ci crediamo!! A presto

 

28 Febbraio 2021

 

 

Cinquant’anni di Duerocche, appuntamento al 24 e 25 Aprile

 

comunicato

28 Febbraio 2021

 

Annullata la Euganeus Trail

 

Dal sito della corsa:
Purtroppo dobbiamo arrenderci all’impossibilità di poter organizzare l’Euganeus Trail nella data prevista del 7 marzo.
Ancora una volta siamo costretti, a malincuore, ad annullare l’evento.
Abbiamo voluto crederci fino alla fine, ci abbiamo provato, ma purtroppo non è stato sufficiente presentare un progetto di gara dettagliato e rispettoso dei protocolli di sicurezza riguardo la gestione di atleti, percorso, ristori e distanziamenti per poter avere le autorizzazioni necessarie.
Peccato, noi eravamo pronti, ma purtroppo non è bastato.

 

16 Febbraio 2021

 

Treviso Marathon dà appuntamento a domenica 27 Marzo 2022

 

Ancora troppa incertezza sulla reale possibilità di poterla disputare: la Treviso Marathon dà così appuntamento al 2022, nell’ultima domenica di marzo, il 27. La scelta con spostamento al prossimo anno e non all’autunno di quest’anno, è stata voluta al fine di evitare difficili concomitanze con altri eventi solitamente collocati tra settembre e novembre, ai quali si sono già aggiunte altre manifestazioni che hanno scelto di slittare di qualche mese. E così, dopo il rinvio dello scorso anno, il 2020, inevitabile nei mesi della piena emergenza sanitaria per il Covid-19, gli organizzatori hanno scelto di “passare” anche per il 2021.
“Purtroppo al momento non ci sono garanzie sul fatto che l’evento si possa svolgere regolarmente – commenta Aldo Zanetti, amministratore unico di Maratona di Treviso – abbiamo quindi deciso di slittare al 2022, anche per evitare il rischio di dover annullare la maratona all’ultimo con conseguente danno per tutti. La scelta di non spostarci solo di alcuni mesi e andare all’autunno – inverno di quest’anno è poi una decisione di “coscienza” per non andare a ingolfare un periodo già ricco, tra chi abitualmente aveva quella collocazione e tra chi si è spostato per la pandemia. Meglio evitare dunque difficili concomitanze che andrebbero a creare disagio anche a coloro che magari si sono già iscritti a più eventi. Non da meno la complicata gestione organizzativa, anche sul piano delle difficoltà ad interfacciarsi con gli enti locali impegnati ad affrontare con tutte le risorse disponibili la situazione sanitaria. Non ci perdiamo d’animo, come chiediamo di non farlo ai maratoneti. Questo è uno stop, che spesso accade anche in una gara che non va come si voleva. Guardiamo però con fiducia al 2022 per poter tornare ad organizzare una Treviso Marathon il più “serena” possibile”.
Per quanto riguarda la gestione delle iscrizioni, quelle già pervenute per il 2020 saranno automaticamente spostate al 2022, senza costi di gestione per gli atleti.
La maratona non si ferma. L’appuntamento è solo rinviato.

 

14 Febbraio 2021

 

Riecco La Belluno-Feltre Run: si correrà il 19 Settembre

 

comunicato

14 Febbraio 2021

 

Bibione Half Marathon rinviata al 12 settembre

 

Dalla pagina Facebook della corsa:
Sembra quasi un lontano ricordo quello dell’edizione 2019 quando vento e pioggia avevano accompagnato gli atleti in una insolita giornata di maggio. Diventa ancora più lontano considerando che si allontana di nuovo l’appuntamento, la 5^ Bibione Half Marathon, già rinviata lo scorso anno, non si disputerà come previsto il 2 maggio ma è riprogrammata per domenica 12 settembre 2021.
A causa della pandemia da COVID 19 e con le attuali limitazioni imposta dai DPCM, sarebbe impossibile a maggio svolgere l’evento come una grande festa che accoglie i runner e le loro famiglie. “Posticipare l’evento a Settembre ci rende più tranquilli, abbiamo più tempo per seguire l’evoluzione delle recenti misure di contenimento della pandemia. A settembre, una parte consistente della popolazione dovrebbe essere vaccinata e si spera che l’estate sia finalmente risolutiva di questa grave situazione sanitaria” – ha detto Filippo Cassarino di Asd Running Factory, società organizzatrice della Bibione Half Marathon. “Ci piace pensare che l’evento si svolgerà come d’abitudine, che ci possa essere quell’aria di festa che accompagna sempre gli eventi podistici di massa, noi ci crediamo e continueremo a lavorare per renderlo possibile”, ha aggiunto.
Appuntamento, dunque, al 12 settembre 2021, mentre le iscrizioni apriranno il 1° Marzo 2021.
Tutti gli iscritti alla precedente edizione rinviata saranno automaticamente trasferiti. Chi volesse il rimborso della quota, può seguire la procedura sul sito bibionehalfmarathon.it alla voce “iscrizioni rimborsi”.

13 Gennaio 2021

 

Annullata l'edizione 2021 della Maratonina della Vittoria

 

Dalla pagina Facebook degli organizzatori di Eroica 15-18:
Tra i colori rosso, giallo e arancione, purtroppo, noi dobbiamo usare il bianco, e alzare bandiera bianca.
Vista l'incertezza del periodo e la data ormai prossima non possiamo che posticipare la settima Maratonina della Vittoria, prevista per il 21 marzo, al 2022.
Ad inizio anno ve l’avevamo detto, ci credevamo. Davvero. E abbiamo investito e lavorato in tal senso. Ci sono stati indubbiamente dei miglioramenti nell’emergenza sanitaria in corso, ma purtroppo non sufficienti per organizzare un evento che consenta a tutti di partecipare e a noi di lavorare con serenità. Questo ci costringe, a malincuore, ad annullare la gara, come già accaduto lo scorso anno. Perché sul nostro entusiasmo e la passione prevalgono il senso civico e il rispetto per chi sta combattendo contro un nemico invisibile da ormai un anno.
Non possiamo non ringraziare però chi fino all’ultimo ci ha creduto, confidando che le cose possano tornare, il prima possibile, alla normalità.
L’annullamento della competizione è stato comunicato alla Federazione italiana di atletica leggera. Tutte le iscrizioni saranno automaticamente prorogate al prossimo anno.

 

24 Gennaio 2021

 

 

Il Vertical Olimpo anticipa al 10 Ottobre

 

Anticipo di una settimana per la gara alpagota.

 

22 Gennaio 2021

 

 

Dogi’s Half Marathon, annullata l'edizione 2021

 

comunicato

 

21 Gennaio 2021

 

 

 

Annullata l'edizione 2021 della Rovigo Half Marathon

 

comunicato

 

13 Gennaio 2021

 

La De Quà e de Là del Brolo si sposta in Primavera

 

Dalla pagina Facebook del Gruppo Frazionale Frontin:
2020.... anno strano pieno di impedimenti,chiusure, distanziamento.. parole che sono l’opposto di quello che noi vorremmo fare.. aggregazione, stare insieme divertimento.... Gennaio da 7 anni è per tutti noi un appuntamento fisso con la corsa “De qua e de la del brolo”, ma che quest’anno per ovvie cause, abbiamo deciso solo di rimandare.... rimandare in primavera tra la fine di aprile e il mese di maggio.
Un abbraccio dal GFF e che il 2021 sia l’anno del rilancio per tutti!!

 

13 Gennaio 2021

 

Transcivetta 2021, posticipo apertura iscrizioni

 

Il comitato organizzatore della Transcivetta Karpos comunica che le iscrizioni alla 40.ma edizione della Transcivetta slittano di qualche settimana rispetto alla data tradizionale di metà gennaio. La data della manifestazione, comunque, è confermata per domenica 18 luglio 2021.
«Visto il protrarsi della situazione di emergenza sanitaria, il consiglio direttivo di Transcivetta Karpos ha ritenuto di posticipare l’apertura delle iscrizioni all’edizione del 2021, anno che auspichiamo vivamente possa essere quello della ripresa di tutto lo sport» sottolinea Erminio Ferretto, del comitato organizzatore. «L’intento è di attendere l’evoluzione della situazione sanitaria e delle normative relative al contenimento del Covid-19 per modulare al meglio sia il percorso di avvicinamento alla gara sia la modalità di partecipazione all’evento che, naturalmente, ci auguriamo possa essere il più ampio possibile, in linea cioè con gli scorsi anni. La data di svolgimento della Transcivetta rimane fissata al prossimo 18 luglio. Ai tantissimi runner che amano il nostro evento, chiediamo di avere ancora un po’ di pazienza».
Si ricorda che per coloro che si fossero iscritti all’edizione 2020 e non avessero richiesto il rimborso, è confermata l’iscrizione per il 2021.

 

da TI-COMUNICAZIONE

 

13 Gennaio 2021

 

La Tra Ulivi e Ciliegi di Maser si corre il 20 Giugno

 

Il Gruppo AIDO di Maser ha programmato la 19° Corsa Podistica Tra Ulivi e Ciliegi per Domenica 20 Giugno 2011.
Naturalmente la manifestazione sarà confermata in base alle disposizioni del governo. Come per le precedenti edizioni saranno disponibili 2 percorsi collinari di 5,5 e 10,5 km sui sentieri dei colli asolani. Il ritrovo come negli anni precedenti sarà presso gli impianti sportivi di Crespignaga di Maser.
Seguirà, disposizioni permettendo, volantino con programma dettagliato.

 

13 Gennaio 2021

 

Il Trippa Trail si sposta al 2022

 

Dalla pagina Facebook della corsa:

Ci piacerebbe dirvi che sabato prossimo (16 gennaio) si correrà la terza edizione del Trippa Trail, che quest'anno il percorso è ancora più duro perchè quasi completamente innevato ma si sa che la neve rende anche tutto ancora più magico, che se anche sarà freddo ci sarà il tendone riscaldato della sagra ad aspettarvi e che li troverete le trippe, i canederli, la birra... che quest'anno abbiamo migliorato ancora di più le premiazioni, la lotteria, che ci sarà insomma una grande festa dove si respira aria di sport, di amicizia, di tradizione, di cose semplici che alla fine, se ben guardiamo, è ciò di cui tutti noi abbiamo realmente bisogno.
Ed invece questo post è solo per dirvi che quest'anno il Trippa Trail non ci sarà, come non ci sarà il tendone, la sagra, le famose trippe, che il grande albero di Natale che domina la pizza di Umin non è nemmeno stato montato, insomma che tutto è fermo come è fermo il mondo.
Nessun virtual, non avrebbe senso, il Trippa Trail è prima di tutto aggregazione, unione, festa, stare insieme.
A noi mancherà da morire tutto questo, ma siamo ben consci che adesso le problematiche sono ben altre.
Vi promettiamo che noi ci saremo nel 2022 e che questo è solo un arrivederci, sperando di ritrovarvi tra un anno numerosi al via, perchè è l'unione che fa la forza ed ormai separati lo siamo da troppo tempo!

 

Un abbraccio a tutti
Lo Staff del Trippa Trail

 

13 Gennaio 2021

 

 

La 30 Trentina si corre a fine Settembre

 

Dalla pagina Facebook della corsa:
La prossima edizione de La 30 Trentina sarà speciale, festeggeremo i 10 anni di questa magnifica gara che negli anni ha regalato a noi e, speriamo, anche a voi emozioni indimenticabili.
Segnatevi quindi l'appuntamento: 26 Settembre 2021 - Levico Terme!

24 Dicembre 2020

 

Annunciate due date a Sospirolo per il prossimo Aprile

 

Lunedì 5, il giorno di Pasquetta, si correrà l'Incontro con la Natura, riconfermato a San Gottardo dopo la cancellazione per Covid nel corso di questo 2020.
Domenica 18 torna poi la Corri Mamma alle Torbe, anche lei saltata per Covid quest'anno.

 

21 Dicembre 2020

 

Consegnato il ricavato del Giro del lago di Santa Croce 2020

 

Il Giro del Lago 2020 si è concluso ufficialmente nei giorni scorsi con la consegna del ricavato dell’edizione di quest’anno, un’edizione speciale che non ha visto pedalare e correre le persone ma che ha visto ugualmente una raccolta fondi a favore delle due realtà che supporta da tempo, vale a dire la pordenonese “Via di Natale” e la Cucchini di Belluno, due realtà che sono un punto di riferimento nell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari. Sono stati 1.515 i “concorrenti” che hanno voluto partecipare, permettendo al comitato di raccogliere 10.605 euro. Ad ognuna delle due associazioni è andata la somma di 5.302,5 euro.
«Nonostante le tante difficoltà di questo 2020 caratterizzato dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19, siamo riusciti ugualmente a offrire un sostegno a due associazioni, come la Via di Natale e la Cucchini, che vivono esclusivamente di donazioni» ha sottolineato Soccal. «La loro opera, quotidiana e instancabile, è fondamentale per il nostro territorio. Vogliamo continuare a essere al loro fianco, superando insieme questo difficile momento. Ci siamo già messi al lavoro per l’edizione 2021, in programma per domenica 22 agosto, con l’auspicio che si possa vivere in presenza, come è stato per venticinque anni».

 

17 Novembre 2020

 

La Prosecco Run di Vidor tra le colline dell’Unesco rinviata al 2021

 

Quest’anno i pullman pieni di podisti e amanti delle corse e delle camminate all’aria aperta provenienti dalle vicine regioni non arriveranno a Vidor. In tempi in cui la socialità - perché lo sport del resto non è solo risultato cronometrico - è fortemente soppressa e compressa dagli effetti della pandemia, non ci sarà nessun cin cin. Nemmeno alla Prosecco Run. L’Asd Treviso Marathon non può far altro che posticipare al 2021 la maratonina che si sarebbe dovuta correre domenica 6 dicembre tra i vigneti e dentro le cantine del DOCG Prosecco Superiore di Conegliano e Valdobbiadene. Lo spettacolo che i partecipanti alla gara internazionale di 21,097 km si sarebbero goduti nelle colline patrimonio dell’Unesco - senza dimenticare i sempre apprezzatissimi assaggi di Prosecco e di prodotti tipici del territorio offerti spontaneamente dai produttori lungo il percorso - è rimandato al prossimo anno. Gli organizzatori, le amministrazioni locali, gli enti, le cantine, i partner e i volontari coinvolti ci hanno creduto, tutti, fino in fondo. Per poter disputare l’11esima edizione della Prosecco Run l’impegno dello staff di Maratona di Treviso, della ASD Treviso Marathon e delle “Lepri Strache di Vidor” è stato notevole, con importante dispendio di energie al fine di organizzare l’evento a prova di normative anti-Covid. In tanti si erano già iscritti ad uno degli eventi più amati del territorio, che da anni richiama nel trevigiano migliaia e migliaia di appassionati. Ma il traguardo più importante oggi non è quello posto in piazza Capitello a Vidor. Il traguardo più importante è la salute pubblica. Il traguardo più importante è battere la pandemia.
“Abbiamo sperato tutta l’estate, a settembre abbiamo iniziato a crederci veramente, ai primi di ottobre eravamo convinti di farcela ed abbiamo deciso di aprire le iscrizioni. Ora, con immenso dispiacere, ma anche con pari senso di responsabilità, di concerto con tutti i soggetti coinvolti e visto l’andamento dell’emergenza sanitaria nel nostro Paese, la nuova ordinanza regionale del Veneto (che prevede per chi arriva da altra regione l’obbligo del tampone con esito negativo entro 72 ore precedenti l’evento, valida fino al 22 novembre ma prorogabile) e le disposizioni nazionali - commenta l’amministratore unico di Maratona di Treviso, Aldo Zanetti - non possiamo che decidere di posticipare la Prosecco Run al 2021. Eravamo pronti a predisporre tutto il necessario in materia di sicurezza con l’applicazione del protocollo Fidal: la partenza da effettuare a scaglioni - di 3 minuti - con 200 atleti, ed un tetto massimo di 1.000 iscritti, l’utilizzo della mascherina fornita dall’organizzazione per i primi 500 metri di gara, come pure dopo l’arrivo. Avevamo anche valutato la possibilità di far transitare gli atleti non dentro le cantine, ma all’esterno degli stabili che sono attraversati dalla corsa. In momenti come questi però dobbiamo fare lo sforzo di accantonare, per un po’, le nostre passioni. Lo sport ha una valenza fondamentale nella nostra vita, più che per i risultati agonistici, per l’indubbio benessere psicofisico che porta, oltre che per il valore aggiunto in termini di promozione del territorio. Ma far parte di una comunità significa anche fare un passo indietro e mettersi a disposizione. Noi organizzatori, noi sportivi, noi atleti, noi volontari siamo parte di una comunità. E ora non possiamo che fare tutto quello che è nelle nostre possibilità per combattere il Covid-19. Un brindisi con il Prosecco lo faremo lo stesso il 6 dicembre dentro le nostre case con le nostre famiglie. Uscire da questa pandemia sarà la vittoria più bella. Non resta che tenere duro, come noi sportivi sappiamo fare, e darci appuntamento a domenica 5 dicembre 2021”.

 

 

 

Credits - realizzato su piattaforma Webasic